Davide Bragagna

Davide Bragagna

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seconda giornata di gare FIS a Beitostølen (Norvegia), valide come test e selezioni in vista dell'inizio della Coppa del Mondo previsto per il weekend prossimo a Ruka in Finlandia.

Nella gara femminile si è imposta Maiken Caspersen Falla davanti a Kristine Skistad e Lotta Udnes Weng. Ottima prestazione per la biatleta Tiril Eckhoff, 4^ dopo una semifinale vittoriosa. A chiudere la finale Kari Ayre Slid e la veterana Astrid Jacobsen.  

Gara maschile con il successo di Johannes Klaebo davanti a Emil Iversen, brillantissimo 2° sia ieri che oggi, e al veterano Eirik Brandsdal. Presenza in finale anche per gli sprinter Gjoeran Tefre e Sindre Skar, 4° e 5°. Chiude il pacchetto l'allrounder Finn Hagen Krogh 6°.

Petter Northug era rimasto fuori già dalle qualificazioni classificandosi 35°. Prima squalifica, il trentaduenne di Levanger ieri si era comportato dignitosamente concludendo con un discreto 20 ° posto.

Classifica Sprint TL donne

Classifica Sprint TL uomini

Alexander Bolshunov ribatte a distanza al successo di Johannes Klaebo e conquista la vittoria nella sprint in tecnica classica di Saariselka (Finlandia). Sul podio gli fanno compagnia il compagno Gleb Retivykh e il francese Lucas Chanavat. 4^ posizione a Ilia Semikov, ormai probabilmente conquistatosi un pettorale per Kuusamo dopo le prove convincenti delle ultime settimane. 5° un ex fenomeno dello sprint, Alexey Petukhov. Al 6° posto il misconosciuto Artem Maltsev.

Federico Pellegrino non è riuscito ad arrivare all'atto conclusivo dopo aver vinto la batteria. Il valdostano è stato eliminato in semifinale e si è dovuto consolare con la vittoria nella finalina per un 7° posto complessivo.

Fra le donne sono state confermate le prime tre posizioni delle qualificazioni: Natalia Nepryaeva ha vinto davanti a Julia Belorukova e Natalia Matveeva

Bolshunov aveva ottenuto il miglior tempo nelle qualificazioni. 4° posto per Pellegrino a 3"87 dietro agli altri due russi Panzhinskiy e Retivykh. Francesco De Fabiani era caduto in qualificazione ma è riuscito a passare il turno per l'esigua presenza di atleti. E' stato successivamente eliminato nella batteria del compagno di squadra e domani sarà il solo gareggiare nella prova su distanza in tecnica libera.

 

Dopo il secondo posto di ieri, Charlotte Kalla si è presa la rivincita nella 10km a tecnica classica a Bruksvallarna (Svezia). La 31enne di Pajala ha risposto alla prova di forza di Therese Johaug di ieri con un successo netto sulle compagne di squadra; una prova di forza più o meno equivalente nella tecnica che, in teoria, meno ama. 

La Svezia potrà contare sulla 19enne Frida Karlsson, campionessa mondiale juniores in carica dello skiathlon, oggi 2^ a 25"2 davanti all'olimpionica della sprint Stina Nilsson a 38"2. 4° posto all'altro giovane talento Ebba Andersson. La 21enne, ieri vincitrice in tecnica libera, ha accusato un pesante distacco di 1'04"6. 

Queste quattro potranno andare a formare una staffetta in grado di mettere in difficoltà anche la Norvegia. Impressionante soprattutto il risultato di Frida Karlsson, la quale non ha ancora esordito in Coppa del Mondo. 

Fra gli uomini, Calle Halfvarsson nella 15km ha esordito con una netta vittoria. Il 29enne di Falun ha inflitto distacchi notevoli ai connazionali: Viktor Thorn, 2°, è stato l'unico a limitare il distacco nel minuto (39"1); Gustav Eriksson ha concluso 3° a 1'02"5. Fra le tute svedesi, si è inserito il ceco Michal Novak 4°. Domani si conclude il weekend con le prove sprint.

Classifica 10km TC donne

 Classifica 15km TC uomini 

A differenza di quanto inizialmente previsto, le gare di volo con gli sci di Vikersund si svolgeranno regolarmente. Ieri la FIS ha dato il via libera agli organizzatori.​

Il Vikersundbakken ha ricevuto la certificazione per poter ospitare le gare dal 15 al 17 marzo 2019, riprendendo così posto nel Raw Air Tour.

A settembre, la FIS non aveva ancora preso una decisione a proposito e Trondheim si era resa disponibile a recuperare le gare.

Fonte: skispringen

Tutta l'Alta Pusteria si sta preparando per il grande avvenimento della stagione invernale: l'ultimo fine settimana dell'anno, per la prima volta, il Tour de Ski inaugura il circuito nella Nordic Arena. In occasione dell'appuntamento con i migliori fondisti al mondo, Dobbiaco presenta diverse novità.

Durante la pausa estiva, Herbert Santer si è dimesso da presidente del comitato organizzatore, passando il testimone a Gerti Taschler, già collaboratore del CO da otto anni. Con la sua squadra, Taschler nei mesi scorsi ha attraversato l'Europa in lungo e in largo per presentare il Tour de Ski di Dobbiaco a funzionari, atleti e fan. Dopo aver presenziato al congresso FIS a Zurigo, alla serata "Winter opening" a Milano e al Forum Nordicum a Seefeld in Austria, ora il comitato si concentra sugli ultimi preparativi.

Una delle grandi novità dell'evento è la cerimonia di apertura di venerdì 28 dicembre che, per la prima volta, si svolgerà in centro a Dobbiaco, dove diversi atleti saranno a disposizione per gli autografi. Nell'ambito dell'appuntamento sono previste anche le premiazioni della "Mini World Cup Coop" che la federazione internazionale di sci FIS, per la prima volta, ha inserito nel programma di tutte le tappe del Tour de Ski. In questo modo, venerdì pomeriggio i giovani atleti hanno l'occasione di dimostrare la loro abilità nella Nordic Arena e immergersi nell'atmosfera di una gara di Coppa del Mondo.

Sabato 29 dicembre si va al sodo, quando nella Nordic Arena iniziano le competizioni del Tour de Ski 2018/19. È la prima volta che il circuito di gare internazionali parte dall'Italia. Il programma del primo giorno prevede le qualificazioni e le finali di sprint, mentre domenica si svolgeranno le gare individuali femminile e maschile rispettivamente sui 10 e 15 km in tecnica libera. Le spettacolari gare e il programma di contorno completamente rinnovato richiameranno, anche quest'anno, innumerevoli appassionati di fondo all'evento di Dobbiaco.

 

Il programma di gara del Tour de Ski a Dobbiaco:

 

Sabato 29 dicembre 2018

12:00 - qualificazioni sprint

14:30 - finali sprint maschile e femminile

 

Domenica 30 dicembre 2018

12:45 - 10 km tecnica libera femminile

14:45 - 15 km tecnica libera maschile

Si è aperta anche per gli uomini la stagione invernale in Norvegia. La 15km a tecnica classica di Beitostølen è stato un test probante per molti dei protagonisti dello sci di fondo norvegese.

La vittoria è andata all'olimpionico di staffetta Didrik Tønseth, il quale ha combattuto per tutta la gara contro Emil Iversen, alla fine 2° a 12"4.

3° gradino del podio strappato da Sjur Røthe nel finale a Martin Johnsrud Sundby. 5° Hans Christer Holund davanti ai due campioni olimpici Johannes Høsflot Klaebo 6° e Simen Hegstad Krueger 8°. Fra i due si è inserito lo scozzese Andrew Musgrave, capace di sfruttare il treno di Tønseth per buona parte di gara. Il resto è solo Norvegia.

Squalificato per aver utilizzato scarpette da skiathlon Petter Northug, il quale ha fatto tremare i suoi fan nei giorni scorsi paventando ipotesi di ritiro.

Domani si svolgeranno dei test sprint in tecnica libera e domenica, per concludere, distance a cronometro in tecnica libera.

Classifica 15km TC uomini

(a breve report completo e classifica)

Jens Burman, campione mondiale U23 nel 2016, e il meno conosciuto connazionale Karl-Johan Westberg, un podio in una team sprint a Dobbiaco, si sono aggiudicati la vittoria nella 10km in tecnica libera a Bruksvallarna (Svezia).

I due svedesi hanno superato di 9"5 il forte giapponese Keishin Yoshida. 4° posto per Daniel Rickardsson, il nome più prestigioso nella lista dei partecipanti al primo test FIS sulle nevi svedesi. 5° il promettente 21enne polacco Dominik Bury.

Domani si terranno dei test su distanza a tecnica classica allargati alle categori juniores. Domenica le sprint a tecnica libera.

Classifica 10km TL uomini

Charlotte Kalla non risponde nel duello a distanza con Therese Johaug e viene battuta nella 5km in tecnica libera di Bruksvallarna (Svezia). A vincere, nel test che apre la stagione in Svezia, è stata Ebba Andersson. L'emergente 21enne ha superato la tre volte campionessa olimpica per 2"6. 3° posto a Hanna Falk a 15"7.

Classifica 5km TL donne

Pagina 1 di 60
Top