Biathlon: Vittozzi e Windisch campioni italiani sprint

26 Marzo 2017
(1 Vota)
Author :  

La SudTirol Arena di Anterselva sostituisce la Val Martello in questo ultimo weekend di competizioni per la stagione 2016/17 del biathlon italiano. Un grande plauso agli Organizzatori e a tutti i volontari e tecnici che si sono prodigati in questi giorni per rendere possibile questa chiusura di stagione nonostante le temperature molto alte.

Campioni Italiani Assoluti 2016/17 per la mass start si laureano Lisa Vittozzi (Carabinieri) e Dominik Windisch (Esercito) entrambi precisi al poligono (0 errori per la sappadina e 1 per il padrone di casa) e veloci sugli sci che distaccano rispettivamente di 1’21’’ Alexia Runggaldier (Fiamme Oro) e di 1’19’’ Pietro Dutto (Fiamme Oro). Terzo gradino del podio e bronzo italiano per Nicole Gontier (Esercito) e Thierry Chenal (Esercito).

Vittoria e titolo di campione italiano per la categoria Junior per l’alpino Michael Durand, argento per Davide Mancin Majoni (Val Padola) e bronzo per Luca Ghiglione (Fiamme Gialle). In campo femminile nuova campionessa italiana junior è Michela Carrara che nonostante 7 errori complessivi al poligono riesce in volata ad avere la meglio su Ginevra Rocchia (Entraque), argento. Completa il podio con il bronzo Jasmin Volgger (Ridanna).

Tutte le componenti della staffetta di bronzo agli ultimi Mondiali Giovani salgono sul podio nella categoria giovani femminile: l’alpina di Champorcher Samuela Comola vince sulla finanziera gardenese Irene Lardschneider che a sua volta precede sul traguardo la cuneese Martina Vigna. Combattuta la gara dei giovani maschili che vede la vittoria per il carabiniere Patrick Braunhofer. L’argento va a Peter Tumler (Martello) ed il bronzo a Cedric Christille (Fiamme Gialle).

Tantissimi partecipanti tra gli aspiranti e grande affollamento al poligono: tripletta nella categoria maschile per il Comitato Asiva. Iacopo Leonesio (Brusson) si laurea nuovo campione italiano aspiranti davanti ai due atleti rappresentanti dello sci Club Bionaz Oyace, Didier Bionaz e Francesco Petitjacques. Infine in campo femminile l’oro va a Beatrice Trabucchi (Brusson), argento con grande rimonta per l’atleta di casa Rebecca Passler e bronzo alla sappadina Sara Cesco Fabbro (Camosci).

DOWNLOAD ALLEGATI:

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…