Biathlon: grande ritorno di Dahlmeier ma Vittozzi è 3^

16 Dicembre 2017
(2 Voti)
Author :  
Serge Schwan

Quattordicesimo successo in carriera per la tedesca Laura Dahlmeier che ha finalmente messo i malanni da parte e ha saputo condurre una gara con piglio da fuoriclasse. Nell'inseguimento di Annecy-Le Grand Bornand (Francia), la detentrice della Coppa del Mondo ha sfruttato il disastroso primo poligono di Anastasia Kuzmina (tre giri di penalità) e non ha più mollato la testa della gara. Dopo diciannove bersagli colpiti, proprio il ventesimo ha rischiato di riaprire la gara con Kuzmina che ha però imitato l'avversaria dopo due serie centrali solide e senza errori. La slovacca non ha così potuto sferrare l'assalto a quella che poteva essere la terza vittoria consecutiva. 

Il terzo gradino del podio invece sorride a Lisa Vittozzi,che inversamente a Dahlmeier ha sbagliato il primo bersaglio e poi è stata perfetta. La sappadina ha così conquistato il secondo podio in carriera e senza l'errore iniziale avrebbe potuto anche giocarsi la prima vittoria probabilmente. E' il terzo podio su tre tappe di Coppa del Mondo. Buona continuità sulle due gare invece per le forti fondiste Selina Gasparin e Denise Herrmann, 4^ e 5^, tuttavia non capaci di rientrare nella lotta per il podio nonostante due errori a testa. Ottima la prestazione dell'americana Susan Dunklee 6^. La Francia si è ancora affidata alla giovane Justine Braisaz, 7^ con tre errori. Duello fra le gemelle Semerenko per l'8^ posizione con arrivo in volata: alla fine la spunta Vita su Valj, con amarezza per quello sciagurato quarto poligono che l'ha cacciata giù dal podio a causa di tre errori. Kaisa Makarainen sulle nevi francesi non riesce a fare quella differenza che le aveva consentito di portarsi a casa il pettorale giallo, nonostante mancasse ancora la vittoria, dopo la tappa di Hochfilzen. La finnica alla fine è 10^.

Buona gara per Dorothea Wierer. L'altoatesina ha sbagliato due bersagli al primo poligono per poi riscattarsi con tre poligoni da percorso netto. La condizione sugli sci è ancora condizionata dal malanno occorsole questa settimana e non si può che vedere il bicchiere mezzo pieno. Ancora qualche punto per Federica Sanfilippo, attesa ai livelli che le competono da gennaio, comunque brava a confermarsi fra le trenta in 29^ posizione con tre penalità. Alle 14.45 tocca agli uomini.

Classifica 10km pursuit donne

1 2 DAHLMEIER Laura GER GERMANY 0+0+0+1 1 30:09.9
2 1 KUZMINA Anastasiya SVK SLOVAKIA 3+0+0+1 4 +14.0
3 4 VITTOZZI Lisa ITA ITALY 1+0+0+0 1 +31.8
4 6 GASPARIN Selina SUI SWITZERLAND 0+1+1+0 2 +52.8
5 5 HERRMANN Denise GER GERMANY 0+0+1+1 2 +55.2
6 10 DUNKLEE Susan USA USA 1+0+1+0 2 +1:12.1
7 8 BRAISAZ Justine FRA FRANCE 1+1+1+0 3 +1:23.6
8 3 SEMERENKO Vita UKR UKRAINE 0+0+0+3 3 +1:24.0
9 7 SEMERENKO Valj UKR UKRAINE 0+1+0+0 1 +1:24.9
10 14 MAKARAINEN Kaisa FIN FINLAND 0+1+2+0 3 +1:25.8
11 15 WIERER Dorothea ITA ITALY 2+0+0+0 2 +1:26.5
12 28 BESCOND Anais FRA FRANCE 1+0+1+0 2 +1:43.9
13 20 YURLOVA-PERCHT Ekaterina RUS RUSSIA 0+0+1+2 3 +1:44.4
14 11 NOWAKOWSKA Weronika POL POLAND 0+0+1+2 3 +1:45.4
15 30 DORIN HABERT Marie FRA FRANCE 0+0+1+0 1 +1:59.1
16 18 HINZ Vanessa GER GERMANY 0+2+1+0 3 +2:03.3
17 12 LAUKKANEN Mari FIN FINLAND 1+0+2+1 4 +2:04.8
18 34 LUNDER Emma CAN CANADA 0+0+0+1 1 +2:06.7
19 13 KRYUKO Iryna BLR BELARUS 1+1+0+1 3 +2:10.2
20 9 HAMMERSCHMIDT Maren GER GERMANY 1+2+0+2 5 +2:13.7
21 29 GUZIK Krystyna POL POLAND 0+1+0+1 2 +2:15.7
22 32 AYMONIER Celia FRA FRANCE 1+0+2+1 4 +2:20.1
23 17 CHEVALIER Anais FRA FRANCE 0+0+1+2 3 +2:22.1
24 50 ECKHOFF Tiril NOR NORWAY 1+1+0+1 3 +2:23.0
25 26 PUSKARCIKOVA Eva CZE CZECH REPUBLIC 2+0+0+1 3 +2:24.7
26 37 BRORSSON Mona SWE SWEDEN 0+0+0+0 0 +2:25.8
27 39 RANSOM Julia CAN CANADA 0+1+0+1 2 +2:29.8
28 45 MERKUSHYNA Anastasiya UKR UKRAINE 1+1+0+0 2 +2:32.2
29 25 SANFILIPPO Federica ITA ITALY 2+0+0+1 3 +2:35.2
30 49 PIDHRUSHNA Olena UKR UKRAINE 0+0+1+0 1 +2:40.8
Top