Biathlon - Le squadre azzurre del 2020/21: non mancano le sorprese

08 Maggio 2020
(1 Vota)
Author :  

Non mancano le novità e le sorprese nella squadra azzurra di biathlon della stagione 2020/21, che è stata appena annunciata dalla FISI con delibera federale del Presidente Flavio Roda. La direzione agonistica, sempre affidata a Fabrizio Curtaz, ha deciso, insieme alla FISI, di guardare soprattutto al futuro, senza ovviamente mettere da parte il presente.

La squadra A è composta da dieci atleti. Scompare la Squadra B, mentre nasce un gruppo di Osservati, che sarà formato da sette atleti, i quali si giocheranno pettorali per la Coppa del Mondo.

Nel gruppo principale, quindi, saranno presenti Dorothea Wierer, Lisa Vittozzi, Lukas Hofer e Dominik Windisch. Con loro avranno l’occasione di allenarsi sei giovani che potranno così crescere non soltanto in ottica Pechino, ma soprattutto in vista di Milano-Cortina 2026.  Confermati Daniele Cappellari e Patrick Braunhofer, con loro ci saranno anche i due promettentissimi 2000, Tommaso Giacomel e Didier Bionaz, insieme alle due medagliate ai Mondiali Giovanili del 2017, Michela Carrara (1997) ed Irene Lardschneider (1998), queste ultime lo scorso anno in Squadra B. L'obiettivo è quindi di far fare esperienza in Coppa del Mondo a questi giovani, che rappresentano sicuramente il futuro del movimento azzurro.

Esclusi, quindi, dal gruppo principale, ma inseriti come “Osservati”, alcuni atleti che da anni sono protagonisti in Coppa del Mondo. A cominciare da Thomas Bormolini, che nell’ultima stagione ha ottenuto un 13° posto a Östersund, suo miglior risultato in Coppa del Mondo. Sarà “osservata” anche Federica Sanfilippo. La poliziotta, reduce da una stagione complicata è stata inserita in questo gruppo insieme anche a Nicole Gontier, altra azzurra che ovviamente vuole ritrovarsi al più presto. Entrambe sono pronte a battagliare per un pettorale in Coppa del Mondo. Stessa sorte per Giuseppe Montello, sfortunato nell’ultima stagione, nella quale non ha nemmeno avuto la possibilità di mettersi in gioco, a causa dell’infortunio subito a Östersund in occasione della tappa inaugurale della Coppa del Mondo. A completare il gruppo ci saranno anche Samuela Comola, Saverio Zini e Mattia Nicase.

Confermatissimo lo staff tecnico azzurro, che sarà composto ancora una volta da Andreas Zingerle, Andrea Zattoni, Klaus Höllrigl e Nicola Pozzi.

SQUADRA A

Donne
Dorothea Wierer (1990) – Fiamme Gialle
Lisa Vittozzi (1995) – Carabinieri
Michela Carrara (1997) – Esercito
Irene Lardschneider (1998) – Fiamme Gialle

Uomini
Lukas Hofer (1989) – Carabinieri
Dominik Windisch (1989) – Esercito
Daniele Cappellari (1997) – Fiamme Oro
Patrick Braunhofer (1998) – Carabinieri
Didier Bionaz (2000) – Esercito
Tommaso Giacomel (2000) – Fiamme Gialle

Direttore Tecnico: Fabrizio Curtaz (Gressoney Monterosa)
Responsabile Squadra Coppa del Mondo:
Andreas Zingerle (Anterselva)
Allenatori: Andrea Zattoni (Fiamme Gialle), Klaus Höllrigl (Amateurssportverein), Nicola Pozzi (Esercito)
Skiman: Simone Biondini (Frassinoro), Alessandro Biondini (Frassinoro), Christian Capitano (Schilpario), Giacomo Tiraboschi (Valseriana), Luca Molin Pradel (Valzoldana).
Fisioterapisti: Orazio De Martin (Trichiana), Teseo Ginato (Orsago)
Responsabile Pratiche Armi: Marco Berton (Agonistica Sportmarket)


SQUADRA OSSERVATI
Donne
Federica Sanfilippo (1990) – Fiamme Oro
Nicole Gontier (1991) – Esercito
Samuela Comola (1998) – Esercito

Uomini
Thomas Bormolini (1991) – Esercito
Giuseppe Montello (1992) – Esercito
Saverio Zini (1994) – Esercito
Mattia Nicase (1997) – Esercito

Responsabile Squadra Osservati/IBU CUP: Alex Inderst (Carabinieri)
Aiuto Allenatore: David Wieser (ASV Prad)
Skiman: Etienne Jordaney (Valdigne Mont Blanc)

 

La considerazione data dalla direzione agonistica del biathlon alle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026 ha avuto grande conferma anche nella stesura della Squadra Juniores e Giovani, affidata ancora a Mirco Romanin, dopo i grandi risultati ottenuti negli ultimi due anni. Sedici gli atleti inseriti in gruppo, che saranno divisi per genere in due sottogruppi da otto atleti, per adattarsi anche alle esigenze attuali, legate all'emergenza coronavirus, nelle quali probabilmente sarà impossibile fare raduni e allenamenti con squadre troppo numerose. Si spera poi più avanti di far allenare i sedici atleti tutti assieme.
    
Si è deciso di puntare molto sugli atleti dal 2000 in poi. Dei sedici, il solo Daniele Fauner, autore di un’ottima stagione, è nato nel passato millenio. Presenti ovviamente Linda Zingerle, Hannah Aunchetaller e Rebecca Passler, medagliate ai Mondiali Giovani di Lenzerheide. Zingerle ha vinto anche la splendida medaglia d’oro nella staffetta mista delle Olimpiadi Giovanili, insieme ad altri tre atleti entrati in squadra: Marco Barale, Martina Trabucchi e Nicolò Betemps. Tanti i nomi nuovi all’interno del gruppo.
    
SQUADRE JUNIORES E GIOVANI
Femminile
Beatrice Trabucchi (2000) – Esercito
Martina Trabucchi (2002) – Brusson
Rebecca Passler (2001) – Carabinieri
Hannah Auchentaller (2001) – Carabinieri
Linda Zingerle (2002) – Tesserata Esercito
Sara Scattolo (2003) – Monte Coglians
Gaia Brunetto (2001) – Entracque Alpi Marittime
Ilaria Scattolo (2004) – Monte Coglians

Maschile
Daniele Fauner (1999) – Carabinieri
Michele Molinari (2000) – Alta Valtellina
Iacopo Leonesio (2000) – Carabinieri
Stefano Canavese (2001) – Esercito
Marco Barale (2003) – Entracque Alpi Marittime
Nicolò Betemps (2003) – Bionaz Oyace
David Zingerle (2000) – Esercito
Elia Zeni (2001) – Cauriol

Allenatore Responsabile: Mirco Romanin
Allenatori Squadra Maschile: Fabio Cianciana, Edoardo Mezzaro
Allenatori Squadra Femminile: Daniele Piller Roner, Samantha Plafoni

Top