Redazione

Redazione

Suspendisse at libero porttitor nisi aliquet vulputate vitae at velit. Aliquam eget arcu magna, vel congue dui. Nunc auctor mauris tempor leo aliquam vel porta ante sodales. Nulla facilisi. In accumsan mattis odio vel luctus.

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Federazione Internazionale di biathlon ha comunicato che la quarta tappa di Coppa del mondo in programma dal 7 al 10 gennaio 2016 originariamente assegnata a Oberhof non si svolgerà nella località tedesca. Le alte temperature di questo periodo hanno infatti impedito agli organizzatori di preparare il tracciato di gara, per cui l'IBU sta lavorando in queste ore per trovare una nuova sede in grado di ospitare una sprint, una pursuit e una mass start maschili e femminili. L'annuncio verrà dato domenica 27 dicembre.

fonte: www.fisi.org

Il quarto appuntamento con la Coppa del mondo di biathlon cancellato a Oberhof e recuperato a Ruhpolding (Ger) vedrà al via otto azzurri. In campo maschile saranno della partita Lukas Hofer, Dominik Windisch, Christian De Lorenzi e Thomas Bormolini, fra le donne spazio a Dorothea Wierer (attualmente quinta nella classifica generale), Karin Oberhofer, Federica Sanfilippo e Alexia Runggaldier, al suo esordio stagionale nella coppa più importante dopo i discreti piazzamenti ottenuti in Ibu Cup. Il programma prevede venerdì 8 gennaio una sprint maschile (ore 11.45) e una sprint femminile (ore 14.30), seguite sabato 9 dalle due pursuit (ore 12.45 uomini, ore 15.15 donne) e domenica 10 dalle mass start (uomini alle 12.15, donne alle 14.45).
 
A Nove Mesto (Repubblica ceca) si disputa invece l'Ibu Cup con due individuali sabato 9 gennaio (donne alle ore 10, uomini alle 11.30) alle quali prenderanno parte Pietro Dutto, Saverio Zini, Giuseppe Montello e Nicole Gontier, mentre domenica 10 gennaio sono previste le sprint sempre alle ore 10.00 e alle 11.30. A Lenzerheide (Svi) va in scena invece l'Ibu Junior Cup  con una prova individuale sabato 9 e una sprint domenica 10 gennaio.
 
fonte: www.fisi.org

La neve fresca caduta nella giornata di ieri sulle piste Trois Villages di Brusson ha reso faticosa la sciata degli atleti, che oggi si sono cimentati in una gara sprint.
Grande prestazione per l'atleta di casa Cedric Christille, che ha letteralmente dominato nella categoria Aspiranti, lasciandosi alle spalle a più di un minuto Daniele Fauner (CS Carabinieri) e Kevin Gontel (Granta Parey).
Tra le Aspiranti è Beatrice Trabucchi (Brusson) ad aggiudicarsi la vittoria sulle nevi di casa. Secondo posto per Martina Zappa (Granta Parey) e terzo posto per Sophia Messner di Anterselva.
È meno di un secondo il distacco fra i primi due atleti della categoria Giovani. Michael Durand (CS Esercito) sale per la prima volta in questa stagione sul gradino più alto del podio e si lascia alle spalle Egger Harald (ASD Anterselva) e Davide Mancin Majoni (US Val Padola).
Non sono i tre errori al poligono a fermare Michela Carrara (Cs Esercito), che con un ottima prestazione sugli sci vince fra le Giovani davanti alle due atlete delle Fiamme Gialle Irene Lardschneider e Samuela Comola.
Doppietta per il CS Esercito nella categoria Junior/Senior con Rudy Zini e Xavier Guidetti, che precedono il Carabiniere Christian Martinelli.
Tra le donne vince, nonostante cinque giri di penalità, la poliziotta Carmen Runggaldier. Seconda Ginevra Rocchia e terza Rachele Fanesi, entrambe di Entraque.
Nella mattinata di domani si svolgeranno le gare ad inseguimento. Questi gli orari di partenza: 
10.00 Aspiranti-Giovani Maschile
10.50 Aspiranti-Giovani Femminile
11.50 Senior/Junior Maschile e Femminile

Nordic Focus
Neanche le condizioni difficili sul trampolino di Seefeld hanno interrotto la cavalcata di Eric Frenzel. Il tedesco, numero uno della combinata nordica da un paio di stagioni dopo la perdità di continuità di Jason Lamy Chappuis, ha saputo guidare la rimonta sul connazionale Tino Edelmann (terzo alla fine), e battere in volata l'austriaco Bernhard Gruber. Con questo risultato, il ventiseienne campione olimpico ha scavalcato Fabian Riessle nella classifica di Coppa del Mondo ma domani nella prova conclusiva sui 15km (con due salti) non sarà facile tenere a bada i migliori fondisti, come Mikko Kokslien, oggi quarto, e Magnus Moan, dodicesimo.
 
Un vero peccato per Alessandro Pittin, che dopo l'eccellente prova di ieri, ha visto sfumare il possibile attacco al successo nella prova odierna dopo un salto mediocre e inficiato (ma non è una scusante) dalle difficili condizioni di vento frontale ma trasversale. Il carnico ha realizzato una buona prova nel fondo ed è risalito fino alla diciottesima posizione. Se nei due salti di domani dovesse ritrovare il feeling di venerdì, tutto potrebbe succedere nell'atto conclusivo, dove Pittin, più passano i chilometri, più è capace di fare la differenza nel fondo. Buon diciannovesimo posto per Samuel Costa che è apparso in crescita di condizione nel fondo.
 
Classifica HS109/10km - 2^ tappa Triple Nordic Combined
 
Rank
Bib
Name
Year
Result
1 8
GER
 
FRENZEL Eric
1988 25:54.7
2 5
AUT
 
GRUBER Bernhard
1982 25:57.6
3 1
GER
 
EDELMANN Tino
1985 26:09.4
4 22
NOR
 
KOKSLIEN Mikko
1985 26:12.8
5 10
GER
 
RYDZEK Johannes
1991 26:13.6
6 19
GER
 
RIESSLE Fabian
1990 26:14.5
7 4
NOR
 
KLEMETSEN Haavard
1979 26:20.9
8 16
AUT
 
ORTER Philipp
1994 26:22.5
9 11
JPN
 
WATABE Akito
1988 26:23.8
10 17
FRA
 
BRAUD Francois
1986 26:24.9
11 25
USA
 
FLETCHER Bryan
1986 26:25.2
12 28
NOR
 
MOAN Magnus Hovdal
1983 26:26.5
13 9
GER
 
LANGE Jakob
1995 26:28.5
14 20
FIN
 
HEROLA Ilkka
1995 26:33.8
15 32
NOR
 
GRAABAK Joergen
1991 26:41.3
16 13
AUT
 
KLAPFER Lukas
1985 26:41.4
17 26
NOR
 
SCHMID Jan
1983 26:43.6
18 33
ITA
 
PITTIN Alessandro
1990 26:46.0
19 14
ITA
 
COSTA Samuel
1992 26:49.3
20 18
SUI
 
HUG Tim
1987 26:49.8
21 21
USA
 
DEMONG Bill
1980 26:51.1
22 6
AUT
 
DENIFL Wilhelm
1980 26:51.7
23 7
JPN
 
KATO Taihei
1984 27:08.2
24 30
AUT
 
STECHER Mario
1977 27:09.9
25 12
GER
 
FAISST Manuel
1993 27:17.7
26 2
AUT
 
STEINDL Fabian
1994 27:28.9
27 15
AUT
 
SEIDL Mario
1992 27:38.4
28 37
GER
 
KIRCHEISEN Bjoern
1983 27:38.7
29 24
AUT
 
SCHNEIDER Sepp
1991 27:40.3
30 34
FRA
 
LACROIX Sebastien
1983 27:40.4
31 29
AUT
 
DRUML Tomaz
1988 27:45.7
32 3
NOR
 
RIIBER Jarl Magnus
1997 27:51.1
33 35
SLO
 
BERLOT Gasper
1990 28:20.0
34 44
USA
 
FLETCHER Taylor
1990 28:21.0
35 40
AUT
 
GERSTGRASER Paul
1995 28:26.5
36 27
FIN
 
MUTRU Leevi
1995 28:27.0
37 46
AUT
 
FLASCHBERGER Bernhard
1996 28:36.4
38 48
USA
 
LOOMIS Adam
1992 29:04.7
39 31
AUT
 
FRITZ Martin
1994 29:05.8
40 43
JPN
 
MINATO Yusuke
1985 29:09.7
41 47
FRA
 
MARTIN Nicolas
1989 29:15.0
42 38
JPN
 
NAGAI Hideaki
1983 29:26.3
43 39
EST
 
ILVES Kristjan
1996 29:31.7
44 42
FIN
 
HAERTULL Jim
1990 29:37.6
45 49
FRA
 
LAFARGE Geoffrey
1989 29:48.6
46 36
RUS
 
YAHIN Ernest
1991 30:18.7
47 45
CZE
 
KUTAL Petr
1988 30:57.1
48 41
POL
 
CIESLAR Adam
1992 31:37.4

Did not start

Rank
Bib
Name
Year
Result
  26
FRA
 
LAHEURTE Maxime
1985  

Did not finish

Rank
Bib
Name
Year
Result
  23
JPN
 
WATABE Yoshito
1991  

Anche questo fine settimana erano previste a Zao in Giappone due gare della Coppa del Mondo. La prima di stamattina purtroppo non è stata portata a termine. A causa delle condizioni meteorologiche la gara è stata interotta dopo 26 salti. In questo momento la Gardenese Evelyn Insam occupava la quinta posizione provvisoria.

Già ieri era stato impossibile svolgere la qualificazione. Era stata spostata ad oggi e poi, vedendo le condizioni invariate, la giuria ha deciso di far partire tutte e 48 le atlete iscritte, ma dopo 26 salti la gara è stata definitivamente interrotta.

Ora è previsto che possano essere disputate due competizioni nella giornata di domani.

Anche le azzurre Evelyn Insam ed Elena saranno di nuovo in gara. L` inizio della prova è previsto per le ore 2.00 italiane.

Da venerdì 30 gennaio al 1° febbraio i migliori combinatisti al mondo in Italia

Dopo l’ultimo fine settimana il nuovo leader di Coppa è Eric Frenzel

Mentalità e organizzazione per far crescere gli azzurri

 

Prosegue il conto alla rovescia verso quello che è già stato soprannominato “Triple” di Coppa del Mondo di Combinata Nordica – FIS Nordic Combined World Cup in Val di Fiemme – Trentino. Tra dieci giorni esatti i top-combiners approderanno sulle Dolomiti per tre gare in tre giorni che non lasceranno tregua…allo spettacolo e al divertimento. Due individuali nei giorni 30 gennaio e 1° febbraio e una Team Sprint di sabato 31 gennaio tra lo Stadio del Salto di Predazzo e l’arena del Fondo a Lago di Tesero, questo in breve il programma della tre-giorni di Fiemme, con il CO capitanato da Bruno Felicetti chiamato ad una nuova sfida bianca. E per non lasciare insoddisfatto tantomeno a bocca asciutta nessuno, durante l’intero fine settimana non mancheranno le iniziative per il pubblico che (gratuitamente) assisterà ai vari eventi o semplicemente avrà deciso di trascorrere qualche giorno in Val di Fiemme. Ogni mattina durante il salto degli atleti gli spettatori potranno degustare la classica colazione all’italiana con Croissant & Cappuccino all’interno dello stadio stesso, mentre se si vogliono provare i tipici piatti di montagna, dai canederli allo speck passando per deliziose puntine di maiale, la serata di venerdì 30 gennaio porta il nome di Winterfest – allo Sporting Center di Predazzo – accompagnata dalla musica della Dolomiten Bier Band che farà ballare e cantare fino a notte fonda.

Lo scorso fine settimana la Coppa del Mondo 2015 ha fatto il giro di boa con tre giornate di gare a Seefeld (AUT) e l’uomo solo al comando è stato Eric Frenzel per tre giorni di fila, esattamente come nel 2014. Il ventiseienne tedesco ha dominato le prove individuali e strappato applausi per un prestazione da campione olimpico e mondiale in carica qual è, e così facendo è balzato anche in testa alla provvisoria di Coppa dopo 10 gare, di cui ne ha vinte 5. Dietro di lui attualmente ci sono il connazionale Fabian Riessle e il nipponico Akito Watabe, entrambi però a oltre 140 lunghezze.

In tutto ciò i combinatisti azzurri si stanno comportando bene, Pittin ha mancato il podio nella prima delle tre gare di Seefeld non per molto, e Samuel Costa è sempre riuscito a stare tra i primi 20 in Austria. “Assistiamo ad un trend crescente e tutto questo ci lascia ben sperare in vista di Falun”, ha commentato qualche giorno fa Sandro Pertile, DS del Settore Nordico FISI, che traccia un bilancio e guarda verso i Campionati del Mondo svedesi tra un mese. “Da parte nostra come staff – ha continuato Pertile – con un metodo di allenamento rinnovato stiamo portando una mentalità nuova e un livello di organizzazione ideale per i ragazzi. In tutte le discipline procediamo come forse a novembre non ci si aspettava. Nel fondo, ad esempio, la vittoria in Coppa di Pellegrino a dicembre ha sbloccato tutti e liberato nuova energia e il Tour de Ski ha confermato che i ragazzi sono concentrati e in buona forma. Naturalmente l’appuntamento più importante sono i mondiali in Svezia e i ragazzi, così come noi tutti, guardiamo con fiducia a quelle gare.” Prima però c’è il “Triple” della Val di Fiemme tra 10 giorni e l’Italia dirà la propria davanti al pubblico amico.

Info: www.fiemmeworldcup.com

Due gare “Individuali” e una Team Sprint per gli assi della Combinata Nordica

Eric Frenzel leader incontrastato della Coppa del Mondo

Comitato Nordic Ski Fiemme pronto per l’ennesimo appuntamento internazionale

 

La Coppa del Mondo di Combinata Nordica torna in Val di Fiemme (TN) e lo farà in grande stile questo week end con una tre giorni di gare fra lo stadio del salto di Predazzo e l’arena del fondo di Lago di Tesero. Il ricco menù del “Fiemme Triple” prevede due prove individuali (venerdì e domenica) ed una prova a squadre, di scena sabato, oltre agli immancabili eventi di contorno in programma durante il fine settimana.

Il week end trentino di Coppa si aprirà venerdì mattina alle 9.30 quando gli atleti si presenteranno sul trampolino HS 134 dello stadio di Predazzo per il Provisional Competiton Round, valido come qualifica per la sessione di salto delle 11.00. Poi, nel primo pomeriggio (ore 13.15) ci si sposterà a Lago di Tesero per la prova sugli sci di 10 km che vedrà gli atleti completare 4 giri dell’anello di 2,5 km dello stadio del fondo. Sabato, invece, toccherà alla Team Sprint con sessione di salto a squadre schedulata alle 10.00 e la staffetta di fondo (2 x 7,5 km) in programma alle 13.00. La tre giorni di Coppa del Mondo si concluderà domenica con la seconda prova Individuale: sessione di salto dal trampolino HS 134 alle 10.00 e gara di fondo, sempre di 10 km, alle 14.00.

L’ultima volta che la Coppa del Mondo di Combinata Nordica fece tappa in Val di Fiemme è datata 2012 e anche in quel caso in Trentino si disputarono tre prove, perché venne recuperata una tappa prevista in un’altra location e poi cancellata, proprio come è accaduto quest’anno con la frazione di Liberec, Repubblica Ceca. Nelle frazioni fiemmesi del 2012 si imposero rispettivamente il francese Jason Lamy Chappuis, la Norvegia con Mikko Kokslien - Magnus Moan ed il giapponese Akito Watabe, tutti atleti attesi nuovamente in Val di Fiemme fra pochi giorni. Questi top-combiners, però, dovranno vedersela con Eric Frenzel, il tedesco che dopo aver vinto la Coppa del Mondo 2014 sta letteralmente dominando anche in questa stagione. Frenzel, infatti, ha vinto anche le ultime due tappe di Coppa del Mondo disputatesi a Sapporo (Giappone) lo scorso fine settimana e guida saldamente il ranking di Coppa forte dei cinque successi consecutivi centrati nelle ultime cinque frazioni della serie. Per quanto riguarda gli azzurri, invece, c’è molta attesa per i risultati di Samuel Costa e soprattutto di Alessandro Pittin, che quest’anno in Coppa del Mondo ha già centrato 4 piazzamenti nei primi 10 e punta a ben figurare anche nelle gare di “casa”.

Il Comitato Nordic Ski Fiemme, a sole tre settimane dal Tour de Ski, è già pronto a tornare in pista per l’ennesimo appuntamento internazionale e anche per questo week end proporrà delle iniziative di contorno dedicate a tifosi ed appassionati, come Jump in the Breakfast, la colazione gratuita per gli spettatori delle sessioni di salto di Predazzo, e la Winterfest di venerdì sera con la musica folk della Dolomiten Bier Band e le specialità tipiche trentine allo Sporting Center di Predazzo.

Info: www.fiemmeworldcup.com

Si inizia domani con la prima gara Individuale Gundersen HS 134/10 km

Alessandro Pittin guida gli azzurri, il tedesco Frenzel l’uomo da battere

Grande copertura mediatica dell’evento orchestrato da Nordic Ski Fiemme

 

Val di Fiemme e Trentino saltano di nuovo in pista, per la tre giorni di Coppa del Mondo di Combinata Nordica che da domani a domenica vedrà impegnati i migliori combinatisti al mondo fra lo stadio del fondo di Lago di Tesero e l’arena del salto di Predazzo.

Il fitto programma del week end si aprirà domani con la prova Individuale Gundersen HS 134/10 km: dalle 9.30 gli atleti saranno impegnati sul trampolino HS 134 di Predazzo per i salti di qualifica, cui seguirà alle 11.00 il salto di gara. La prova di fondo, invece, si disputerà alle 13.15 a Lago di Tesero lungo l’anello dello stadio di 2,5 km da percorrere 4 volte. Nei giorni scorsi il trampolino e le piste fiemmesi hanno ospitato gli ultimi sopralluoghi e la FIS ha dato semaforo verde agli organizzatori, come hanno confermato Sandro Pertile, nella veste di controllore FIS, e il segretario generale del comitato Nordic Ski Fiemme Cristina Bellante. Sabato sarà in programma la Team Sprint, mentre domenica il “triple” fiemmese si concluderà con un'altra Individual Gundersen HS 134/10 km.

La Coppa del Mondo domani arriverà in Val di Fiemme con oltre la metà degli eventi già disputati e il leader provvisorio, il tedesco Eric Frenzel, quasi irraggiungibile dall’alto degli 280 punti di vantaggio sul giapponese Akito Watabe con i vari Riessle, Klemetsen, Rydzek, Schmid e Gruber ad inseguire. In questa stagione di Coppa del Mondo Frenzel si è conquistato un ricco bottino di punti grazie a sette successi individuali, cinque dei quali consecutivi nelle ultime cinque gare disputate e in Val di Fiemme potrà eguagliare il record di sette vittorie di fila in Coppa del Mondo fatto registrare dal finlandese Hannu Manninen nella stagione 2005/2006. Frenzel, inoltre, ha vinto 23 volte in carriera in Coppa e con le prossime tre gare fiemmesi potrebbe raggiungere il francese Jason Lamy Chappuis che con i suoi 26 sigilli è il combinatista in attività con più successi in Coppa del Mondo.

Assieme agli specialisti scandinavi, giapponesi e tedeschi, in Val di Fiemme è attesa anche una nutrita pattuglia azzurra pronta a fare bene sulle nevi di casa. I riflettori quindi saranno puntati anche su Alessandro Pittin e sugli altoatesini Samuel Costa, Armin Bauer, Manuel Maierhofer, Lukas e Mattia Runggaldier. Per Pittin quello fiemmese è uno dei week end più sentiti della stagione: “Lo scorso fine settimana ho saltato le gare di Coppa in Giappone per allenarmi qui in Trentino per questa tre giorni. Le sensazioni sono buone e punto a fare bene in queste gare di casa. Sugli sci non ci sono problemi, ma anche nel salto ho avuto riscontri positivi dagli ultimi allenamenti. Domani bisognerà essere rapidi a prendere le misure con il trampolino HS 134 perché da mesi in Coppa del Mondo non si gareggia dal trampolino grande”.

Le gare di domani saranno trasmesse live da Rai Sport 2 con dirette e differite previste anche per le prove di sabato e domenica, mentre Sky Sport manderà in onda gli highlights durante tutto il week end. Le immagini delle tappe fiemmesi di Coppa del Mondo verranno diffuse anche in Europa e nel resto del mondo con dirette, differite e highlights in Austria, Germania, Svizzera, Finlandia, Norvegia, Russia, Stati Uniti, Giappone e sui broadcaster internazionali Eurosport e Eurosport Asia.

Il comitato organizzatore Nordic Ski Fiemme, come di consueto, propone anche tanti eventi di contorno. Domani sera a Predazzo sarà di scena la tradizionale Winterfest con musica e intrattenimento, mentre sabato e domenica allo stadio del salto verrà offerta a tutti gli spettatori la colazione gratuita a base di brioches e cappuccino.

Info: www.fiemmeworldcup.com

Top