Davide Bragagna

Davide Bragagna

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pronostici delle gare di Cogne di sabato 16 febbraio - Qualificazioni ore 10.00 / Quarti di finale ore 12.30

Sprint TL donne

1. Sophie Caldwell    

2. Sandra Ringwald

3. Nadine Fähndrich

Italiane: Greta Laurent - semifinale

               Lucia Scardoni - quarti di finale

               Alice Canclini - quarti di finale

              Francesca Baudin - fuori dai punti

              Francesca Franchi - fuori dai punti

              Chiara De Zolt Ponte - fuori dai punti

Liste di partenza

Sprint TL uomini

1. Federico Pellegrino

2. Sergey Ustiugov

3. Alex Harvey

Italiani: Francesco De Fabiani - semifinale

             Stefan Zelger - quarti di finale

             Enrico Nizzi - fuori dai punti

             Mirco Bertolina - fuori dai punti

             Michael Hellweger - fuori dai punti

             Claudio Muller - fuori dai punti

             Giacomo Gabrielli - fuori dai punti

             Francois Vierin - fuori dai punti

             Florian Cappello - fuori dai punti

             Daniele Serra - fuori dai punti

             Mikael Abram - fuori dai punti

             Mattia Armellini - fuori dai punti

             Davide Graz - fuori dai punti

             Stefano Dellagiacoma - fuori dai punti

Liste di partenza

Si apre anche per gli uomini il fine settimana di gare sulle nevi olimpiche di Salt Lake City. Ai 1700 metri di Soldier Hollow, la sorpresa è la non vittoria nella sprint di Johannes Thingnes Bø. Tuttavia, la Norvegia trova un altro atleta in grado di vincere.

Vetle Sjåstad Christiansen, ex rivale proprio di Bø nelle categorie giovanili, ha conquistato il primo successo in carriera con un doppio zero al tiro e un grande finale che gli ha permesso di resistere al portentoso ritorno del francese Simon Desthieux, frenato da un errore, ma più veloce di tutti nell'ultimo giro. Il 26enne di Geilo aveva centrato il primo podio in carriera proprio al settimana scorsa nell'individuale di Canmore. Il transalpino ha ottenuto invece il secondo podio della carriera.

Altra lotta sul filo dei decimi per la 3^ posizione, consumatasi in duello fratricida tutto tedesco. Roman Rees ha raggiunto il miglior risultato in carriera con uno splendido finale di gara, sorpassando a poche centinaia di metri dall'arrivo il più esperto Erik Lesser. Un giro di penalità per Rees, poligoni intonsi per Lesser.

Bø si è quindi fermato al 5° posto con ben 4 tornate nell'anello delle penalità. Il leader di Coppa del Mondo sembrava avere la gara in pugno dopo un primo giro nettamente più rapido di tutti e la serie a terra pulita. I quattro errori in piedi, causati dalla fatica della quota e dal fastidioso vento, lo hanno tenuto incredibilmente fuori dal podio.

Buona prova di squadra della Francia che ha piazzato Quentin Fillon Maillet (1) 6°, Antonin Guigonnat (1) 9° e Fabien Claude (3) 16°. Solida prestazione dell'elvetico Benjamin Weger (1) 7° e miglior risultato in carriera per la seconda linea norvegese Johannes Dale (2) 10°.

Soddisfacente anche il comportamento degli azzurri. Lukas Hofer è stato lentissimo nei due poligoni, ma è stato capace di coprire tutti i bersagli in piedi dopo l'errore a terra, concludendo 7°. Devastante ultimo giro di Dominik Windisch, secondo solo a Desthieux,  che con tre giri di penalità ha terminato all'11° posto. 30° Thomas Bormolini, non rapidissimo sugli sci, ma bravo a contenere gli errori a uno. Eccellente invece la prestazione del valdostano Thierry Chenal che ha innalzato il suo livello sugli sci rispetto ai suoi standard (buon 34° tempo) e ha concluso 31° in scia al livignasco con due errori.

Domani saranno in programma gli inseguimenti. Dorothea Wierer e Lisa Vittozzi dovranno provare a recuperare sulla testa per limitate i danni in classifica generale.

Classifica di Coppa del Mondo 

1 BOE Johannes Thingnes Norway NORWAY 936
2 LOGINOV Alexander Russia RUSSIA 609
3 DESTHIEUX Simon France FRANCE 588
4 FOURCADE Martin France FRANCE 554
5 EDER Simon Austria AUSTRIA 541
10 HOFER Lukas Italy ITALY 471
24 WINDISCH Dominik Italy ITALY 238

Classifica 10km sprint uomini

Rank Bib Name Nationality Shooting Shooting Total Result
1 34 CHRISTIANSEN Vetle Sjaastad NOR NORWAY 0+0 0 23:29.7
2 5 DESTHIEUX Simon FRA FRANCE 1+0 1 +1.3
3 75 REES Roman GER GERMANY 0+1 1 +22.4
4 33 LESSER Erik GER GERMANY 0+0 0 +23.0
5 31 BOE Johannes Thingnes NOR NORWAY 0+4 4 +41.5
6 22 FILLON MAILLET Quentin FRA FRANCE 0+1 1 +42.9
7 26 HOFER Lukas ITA ITALY 1+0 1 +46.3
8 37 WEGER Benjamin SUI SWITZERLAND 0+1 1 +49.3
9 16 GUIGONNAT Antonin FRA FRANCE 0+1 1 +52.7
10 8 DALE Johannes NOR NORWAY 0+2 2 +56.5
11 39 WINDISCH Dominik ITA ITALY 2+1 3 +59.3
12 65 NAWRATH Philipp GER GERMANY 2+0 2 +1:03.0
13 3 DOLL Benedikt GER GERMANY 0+3 3 +1:03.5
14 9 DOHERTY Sean USA USA 1+0 1 +1:03.6
15 2 GARANICHEV Evgeniy RUS RUSSIA 1+0 1 +1:07.3
16 87 CLAUDE Fabien FRA FRANCE 0+3 3 +1:08.5
17 41 GOW Scott CAN CANADA 1+0 1 +1:13.8
18 6 KUEHN Johannes GER GERMANY 1+2 3 +1:15.5
19 44 SLESINGR Michal CZE CZECH REPUBLIC 0+1 1 +1:20.6
20 80 MILLAR Aidan CAN CANADA 0+0 0 +1:20.7
21 56 L'ABEE-LUND Henrik NOR NORWAY 1+2 3 +1:21.3
22 11 LEITNER Felix AUT AUSTRIA 0+2 2 +1:22.2
23 46 FOURCADE Simon FRA FRANCE 0+3 3 +1:23.8
24 24 POVARNITSYN Alexander RUS RUSSIA 0+0 0 +1:27.4
25 45 DOVZAN Miha SLO SLOVENIA 0+1 1 +1:29.9
26 29 KRCMAR Michal CZE CZECH REPUBLIC 0+2 2 +1:31.8
27 30 BJOENTEGAARD Erlend NOR NORWAY 1+3 4 +1:32.4
28 18 LOGINOV Alexander RUS RUSSIA 0+3 3 +1:32.6
29 38 RASTORGUJEVS Andrejs LAT LATVIA 2+1 3 +1:35.0
30 1 BORMOLINI Thomas ITA ITALY 0+1 1 +1:36.5
31 66 CHENAL Thierry ITA ITALY 0+2 2 +1:40.0
32 20 JAEGER Martin SUI SWITZERLAND 1+1 2 +1:40.9
33 10 PIDRUCHNYI Dmytro UKR UKRAINE 2+2 4 +1:41.7
34 36 FINELLO Jeremy SUI SWITZERLAND 0+1 1 +1:42.6
35 28 JACQUELIN Emilien FRA FRANCE 0+3 3 +1:45.8
36 43 WIESTNER Serafin SUI SWITZERLAND 0+2 2 +1:47.2
37 17 EDER Simon AUT AUSTRIA 1+2 3 +1:47.8
38 59 ZAHKNA Rene EST ESTONIA 1+1 2 +1:48.2
39 21 YEREMIN Roman KAZ KAZAKHSTAN 0+3 3 +1:49.6
40 40 SINAPOV Anton BUL BULGARIA 1+2 3 +1:53.1
41 25 CLAUDE Florent BEL BELGIUM 1+1 2 +1:53.7
42 83 DOLDER Mario SUI SWITZERLAND 1+2 3 +1:55.5
43 50 DRINOVEC Mitja SLO SLOVENIA 1+0 1 +1:56.2
44 15 GOW Christian CAN CANADA 0+3 3 +1:59.7
45 32 EBERHARD Tobias AUT AUSTRIA 3+1 4 +2:03.5
46 14 EBERHARD Julian AUT AUSTRIA 5+0 5 +2:04.2
47 64 STROLIA Vytautas LTU LITHUANIA 2+2 4 +2:05.5
48 12 LATYPOV Eduard RUS RUSSIA 2+1 3 +2:19.5
49 4 ILIEV Vladimir BUL BULGARIA 2+3 5 +2:21.7
50 27 FEMLING Peppe SWE SWEDEN 0+3 3 +2:23.3
51 69 GERDZHIKOV Dimitar BUL BULGARIA 1+1 2 +2:23.6
52 52 PUCHIANU Cornel ROU ROMANIA 2+1 3 +2:24.7
53 53 VARABEI Maksim BLR BELARUS 2+2 4 +2:31.4
54 23 TYSHCHENKO Artem UKR UKRAINE 0+2 2 +2:33.4
55 77 SHOPIN Yury RUS RUSSIA 1+1 2 +2:34.1
56 70 BUTA George ROU ROMANIA 1+2 3 +2:36.6
57 82 NEDZA-KUBINIEC Andrzej POL POLAND 0+1 1 +2:36.9
58 79 REMMELG Martin EST ESTONIA 2+0 2 +2:37.3
59 84 STEGMAYR Gabriel SWE SWEDEN 0+0 0 +2:41.9
60 86 TRSAN Rok SLO SLOVENIA 0+2 2 +2:42.5
61 7 ERMITS Kalev EST ESTONIA 2+3 5 +2:48.0
62 71 FLORE Raul Antonio ROU ROMANIA 0+2 2 +2:48.8
63 54 LAZOUSKI Dzmitry BLR BELARUS 2+2 4 +2:51.0
64 67 BURNOTTE Jules CAN CANADA 1+3 4 +2:52.6
65 76 KRYUKO Viktar BLR BELARUS 0+1 1 +3:00.1
66 48 SZCZUREK Lukasz POL POLAND 1+3 4 +3:03.8
67 13 KRUPCIK Tomas CZE CZECH REPUBLIC 2+2 4 +3:03.9
68 35 GUZIK Grzegorz POL POLAND 2+3 5 +3:06.3
69 57 KAUKENAS Tomas LTU LITHUANIA 1+1 2 +3:07.7
70 19 TACHIZAKI Mikito JPN JAPAN 1+1 2 +3:08.6
71 51 KUTS Timur KAZ KAZAKHSTAN 1+1 2 +3:10.3
72 60 RASTIC Damir SRB SERBIA 1+3 4 +3:12.6
72 78 SLOTINS Roberts LAT LATVIA 2+2 4 +3:12.6
74 55 LANGER Thierry BEL BELGIUM 0+3 3 +3:20.8
75 61 STENERSEN Torstein SWE SWEDEN 3+1 4 +3:28.7
76 74 BANYS Linas LTU LITHUANIA 0+3 3 +3:32.4
77 42 KORASTYLEV Sergey RUS RUSSIA 3+2 5 +3:34.6
78 58 LESIUK Taras UKR UKRAINE 2+2 4 +3:40.0
79 63 YAN Xingyuan CHN CHINA PR 2+1 3 +3:48.9
80 81 YERMOLENKO Petr KAZ KAZAKHSTAN 1+1 2 +3:49.9
81 85 HOWE Alex USA USA 3+2 5 +3:51.4
82 47 HALLSTROEM Simon SWE SWEDEN 3+2 5 +3:52.3
83 68 INOMATA Kazuya JPN JAPAN 2+1 3 +4:01.4
84 49 PATRIJUKS Aleksandrs LAT LATVIA 1+4 5 +4:09.1
85 62 BROWN Jake USA USA 2+5 7 +4:17.8
86 73 WANG Wenqiang CHN CHINA PR 0+3 3 +4:33.0
  72 KLETCHEROV Michail BUL BULGARIA     DNS

 

 

Therese Johaug sarà l'atleta più attesa ai Mondiali di Seefeld, che inizieranno giovedì 21 febbraio con le sprint in tecnica libera. Vuoi perché il particolare caso di doping che l'ha coinvolta le ha impedito di partecipare a Lahti 2017 e PyeongChang 2018, vuoi perché in stagione è imbattuta nelle distance alle quali ha partecipato con 8 vittorie complessive.

Attualmente i grandi calibri norvegesi si stanno preparando all'Alpe di Siusi, dove sono presenti anche le rivali svedesi Ebba Andersson e Charlotte Kalla. Non prenderanno ovviamente parte alla Coppa del Mondo di Cogne. Johaug però si sofferma su un altro avversario.

"Yulia Belorukova e Natalia Nepryaeva stanno facendo una grandissima stagione. Siamo consapevoli della pericolosità delle russe in staffetta perché sono cresciute tutte moltissimo."

La 30enne norvegese, alla quale manca solo il titolo olimpico individuale, sa benissimo di essere la favorita in tutte le gare distance, cercando di vivere il momento con serenità.

"All'improvviso potrei venire sconfitta, quindi questo momento me lo voglio godere. E' importante competere e allenarsi con serenità. Non si tratta solo di vincere e portare a casa medaglie. Le due gare sulle quali punto maggiormente sono la 10 classica e la 30 skating. Nello skiathlon ho qualche preoccupazione in più, ma partirò anche in quella gara per ottenere il massimo."

Poi, uno sguardo lo dà anche al futuro.

"Mi piacerebbe competere a Pechino 2022, però devono esserci le motivazioni per arrivarci continuando a fare sacrifici nella fase di preparazione."

All'inizio della stagione, l'importante quotidiano norvegese Dagbladet, in collaborazione con SWIX, ha creato un gioco online manageriale di sci di fondo. FANTASKI ha permesso di mettere in contatto 11.000 fra appassionati, esperti, fondisti e tecnici del settore per giocarsi il titolo di migliore fanta-manager dello sci fondo.

Il gioco era stato annunciato all'improvviso dopo la tappa di Kuusamo, partendo ufficialmente dal weekend di Lillehammer, con tanti utenti che si sono purtroppo iscritti in ritardo. Oggi però è arrivata l'occasione di ripartire tutti da zero con il torneo dei Mondiali di Seefeld 2019, che metterà in palio un vero e proprio montepremi economico, dopo che SWIX ha regalato set di scioline ai primi tre classificati di ogni tappa di Coppa del Mondo. L'iscrizione rimane gratuita.

Nella circostanza, SKITIME e FONDO ITALIA hanno deciso di creare una league comune alla quale ci si iscrive attraverso un codice univoco. Nella giornata di lunedì 18 febbraio sui nostri siti (www.skitime.it e www.fondoitalia.it) verranno pubblicati il regolamento, le istruzioni e il codice per accedere al torneo. FANTASKI funziona in maniera molto intuitiva e permette di testare la propria competenza sullo sci di fondo senza troppi fronzoli.

Rimanete quindi sintonizzati sui siti o sulle nostre pagine Facebook:

SKITIME

FONDO ITALIA

Buon divertimento!

Riscossa delle più forti fondiste nella sprint che apre il programma settimanale della tappa di Salt Lake City in località Soldier Hollow. Sulle nevi delle Olimpiadi del 2002, su un tracciato ostico a 1700 metri di quota, la vittoria è andata a Marte Olsbu-Røiseland. La norvegese diventa così la più temibile rivale delle azzurre nella corsa alla conquista della Coppa del Mondo 2018/19. Oggi è arrivato il 3° successo stagionale (e in carriera) con un eccellente doppio zero al tiro, una sagace gestione delle energie in gara e un giro finale di altissimo livello (2° tempo).

Acchiappa la piazza d'onore la finnica Kaisa Mäkäräinen, l'altra biatleta capace di vincere 3 gare in stagione. La detentrice della Coppa del Mondo, ormai tagliata fuori dalla classifica generale a causa di una deludente parte centrale di stagione, centra il podio con il miglior tempo sugli sci e un errore al poligono in piedi. Nella gara inseguimento partirà con 11"5 dalla testa.

Completa il podio un'ottima Franziska Hildebrand. La tedesca ottiene il miglior risultato della stagione con due poligoni perfetti e una solida prestazione sugli sci. Segnali confortanti per la  della staffetta tedesca ai Mondiali.

Eccellente prestazione delle polacche che piazzano Monika Hojnisz 4^ e la talentuosa junior Kamila Zuk 6^, prestazione che le vale il miglior risultato dell'ancor giovane carriera. Incredibile soprattutto lo zero al tiro della seconda, ottenuto dopo una stagione disastrosa al tiro.

L'altra rivale delle azzurre Anastasiya Kuzmina parte in pieno slancio, ma cala sugli sci nel finale e strappa un 5° posto con un errore al tiro. In tendenza opposta la prestazione di Denise Herrmann, la quale manca due bersagli a terra ma si scatena nell'ultimo giro (miglior tempo) dopo aver coperto tutti i bersagli in piedi e termina 7^.

Gara sulla difensiva per le due leader della Coppa del Mondo. Dorothea Wierer e Lisa Vittozzi non sembrano nel loro momento migliore sugli sci e riescono abbastanza a limitare i danni con un 90% al tiro. E' tutto sommato piaciuta Wierer, 8^ con il 12° tempo sugli sci, che avrà da recuperare 49"0 nell'inseguimento. Tanta fatica per la sappadina, 12^ a 1'11"4, che aveva già fatto un capolavoro la settimana scorsa in Canada con il podio nell'individuale. Le tante assenze, Laura Dahlmeier su tutte, hanno permesso di attutire la caduta delle nostre. E' certamente fisiologico un calo di condizione dopo una prima parte di stagione spettacolare. L'auspicio è che riescano di nuovo a trovare brillantezza per i Mondiali in Svezia.

A punti anche Alexia Runggaldier, 36^ senza errori, al miglior risultato stagionale, come Nicole Gontier, 39^ con tre errori al tiro. In grande difficoltà Federica Sanfilippo che ha chiuso 69^ con cinque giri di penalità. 

Wierer guadagna in classifica generale su Vittozzi, ma Olsbu e Kuzmina recuperano su entrambe. Mancano 8 gare individuali alla fine della stagione e nell'inseguimento di sabato servirà una gran gara da parte di entrambe. Domani tocca agli uomini.

Classifica di Coppa del Mondo

1 WIERER Dorothea Italy ITALY 685
2 VITTOZZI Lisa Italy ITALY 675
3 ROEISELAND Marte Olsbu Norway NORWAY 597
4 KUZMINA Anastasiya Slovakia SLOVAKIA 580
5 FIALKOVA Paulina Slovakia SLOVAKIA 526

Classifica 7,5km sprint donne

Rank Bib Name Nationality Shooting Shooting Total Result
1 25 ROEISELAND Marte Olsbu NOR NORWAY 0+0 0 19:47.6
2 19 MAKARAINEN Kaisa FIN FINLAND 0+1 1 +11.5
3 23 HILDEBRAND Franziska GER GERMANY 0+0 0 +21.4
4 37 HOJNISZ Monika POL POLAND 0+0 0 +23.9
5 12 KUZMINA Anastasiya SVK SLOVAKIA 0+1 1 +28.2
6 44 ZUK Kamila POL POLAND 0+0 0 +39.4
7 85 HERRMANN Denise GER GERMANY 2+0 2 +42.4
8 21 WIERER Dorothea ITA ITALY 0+1 1 +49.0
9 24 HOEGBERG Elisabeth SWE SWEDEN 0+0 0 +53.1
10 26 DZHIMA Yuliia UKR UKRAINE 0+0 0 +55.2
11 2 AYMONIER Celia FRA FRANCE 1+1 2 +1:07.1
12 20 VITTOZZI Lisa ITA ITALY 1+0 1 +1:11.4
13 29 SIMON Julia FRA FRANCE 0+1 1 +1:12.4
14 11 VASILEVA Margarita RUS RUSSIA 0+0 0 +1:13.3
14 22 TOMINGAS Tuuli EST ESTONIA 1+0 1 +1:13.3
16 7 GASPARIN Elisa SUI SWITZERLAND 0+0 0 +1:17.3
17 50 BRAISAZ Justine FRA FRANCE 0+2 2 +1:29.0
18 3 BONDAR Iana UKR UKRAINE 0+1 1 +1:31.3
19 66 VITKOVA Veronika CZE CZECH REPUBLIC 1+0 1 +1:32.3
20 27 KAISHEVA Uliana RUS RUSSIA 0+1 1 +1:32.4
21 17 EGAN Clare USA USA 0+1 1 +1:34.1
22 1 TACHIZAKI Fuyuko JPN JAPAN 0+0 0 +1:37.5
23 18 PUSKARCIKOVA Eva CZE CZECH REPUBLIC 1+0 1 +1:38.1
24 39 CRAWFORD Rosanna CAN CANADA 0+0 0 +1:39.0
25 9 SOLEMDAL Synnoeve NOR NORWAY 1+0 1 +1:40.7
26 78 BRUN-LIE Thekla NOR NORWAY 0+1 1 +1:42.1
27 38 HAUSER Lisa Theresa AUT AUSTRIA 0+1 1 +1:42.7
28 30 HAECKI Lena SUI SWITZERLAND 2+0 2 +1:43.0
29 49 TALIHAERM Johanna EST ESTONIA 1+0 1 +1:44.8
30 76 COLOMBO Caroline FRA FRANCE 0+1 1 +1:45.7
31 40 MAEDA Sari JPN JAPAN 0+0 0 +1:50.1
32 14 DAVIDOVA Marketa CZE CZECH REPUBLIC 1+2 3 +1:51.7
33 35 CHEVALIER Anais FRA FRANCE 0+2 2 +1:57.9
34 60 HINZ Vanessa GER GERMANY 0+2 2 +2:00.6
35 31 TANDREVOLD Ingrid Landmark NOR NORWAY 0+2 2 +2:02.8
36 54 RUNGGALDIER Alexia ITA ITALY 0+0 0 +2:04.1
37 15 OJA Regina EST ESTONIA 1+0 1 +2:10.1
37 48 YURKEVICH Darya BLR BELARUS 0+0 0 +2:10.1
39 8 GONTIER Nicole ITA ITALY 1+2 3 +2:13.5
40 36 BESCOND Anais FRA FRANCE 2+1 3 +2:17.0
41 33 ECKHOFF Tiril NOR NORWAY 3+2 5 +2:21.2
42 13 HORCHLER Karolin GER GERMANY 1+2 3 +2:23.0
43 68 RIEDER Christina AUT AUSTRIA 1+0 1 +2:26.7
44 61 BIKTASHEVA Leisan RUS RUSSIA 0+1 1 +2:28.1
45 69 DUNKLEE Susan USA USA 0+3 3 +2:35.8
46 81 MEINEN Susanna SUI SWITZERLAND 0+2 2 +2:37.2
47 64 GASPARIN Aita SUI SWITZERLAND 1+0 1 +2:38.1
48 32 VASNETCOVA Valeriia RUS RUSSIA 1+1 2 +2:39.8
49 83 TOIVANEN Laura FIN FINLAND 1+1 2 +2:42.8
50 67 PREUSS Franziska GER GERMANY 1+3 4 +2:44.7
51 55 SOLA Hanna BLR BELARUS 0+2 2 +2:45.0
52 4 REID Joanne USA USA 1+1 2 +2:45.5
53 62 SKOTTHEIM Johanna SWE SWEDEN 0+0 0 +2:46.3
54 53 BIELKINA Nadiia UKR UKRAINE 1+1 2 +2:48.6
55 5 BEAUDRY Sarah CAN CANADA 0+1 1 +2:53.3
56 63 LUNDER Emma CAN CANADA 1+2 3 +2:56.3
57 42 STOYANOVA Desislava BUL BULGARIA 0+2 2 +2:57.4
58 16 ZBYLUT Kinga POL POLAND 0+2 2 +2:59.8
59 75 KADEVA Daniela BUL BULGARIA 0+2 2 +3:06.1
60 43 MINKKINEN Suvi FIN FINLAND 0+0 0 +3:06.8
61 45 KALKENBERG Emilie Aagheim NOR NORWAY 0+3 3 +3:11.7
62 47 BELCHENKO Yelizaveta KAZ KAZAKHSTAN 0+1 1 +3:14.3
63 56 KLEMENCIC Polona SLO SLOVENIA 1+2 3 +3:15.4
64 72 ILCHENKO Kristina RUS RUSSIA 3+1 4 +3:19.6
65 74 AKHATOVA Lyudmila KAZ KAZAKHSTAN 1+0 1 +3:20.3
66 10 BENDIKA Baiba LAT LATVIA 1+2 3 +3:22.4
67 46 YORDANOVA Emiliya BUL BULGARIA 1+2 3 +3:29.6
68 59 ANDERSSON Ingela SWE SWEDEN 2+3 5 +3:38.3
69 28 SANFILIPPO Federica ITA ITALY 3+2 5 +3:39.6
70 51 POJE Urska SLO SLOVENIA 1+1 2 +3:44.6
71 73 KUPFNER Simone AUT AUSTRIA 1+2 3 +3:49.1
72 58 KONDRATYEVA Anastassiya KAZ KAZAKHSTAN 1+1 2 +3:53.1
73 86 KRUCHOVA Mariya UKR UKRAINE 1+1 2 +3:57.3
74 77 TANAKA Yurie JPN JAPAN 0+2 2 +4:23.4
75 41 HACHISUKA Asuka JPN JAPAN 0+1 1 +4:32.5
76 84 BANKES Megan CAN CANADA 3+1 4 +4:39.5
77 52 KOCERGINA Natalja LTU LITHUANIA 3+3 6 +4:49.7
78 71 LESCINSKAITE Gabriele LTU LITHUANIA 1+2 3 +4:53.4
79 70 EINFALT Lea SLO SLOVENIA 2+3 5 +4:59.4
80 65 MARTON Eniko ROU ROMANIA 1+1 2 +4:59.9
81 57 WANG Xuelan CHN CHINA PR 1+2 3 +5:23.3
82 80 PITON Karolina POL POLAND 3+3 6 +5:23.6
83 82 KASTSIUCHENKA Inna BLR BELARUS 3+2 5 +6:01.9
  34 SCHWAIGER Julia AUT AUSTRIA 1+3 4 DNF
  6 KUKLINA Larisa RUS RUSSIA     DNS
  79 LINDQVIST Felicia SWE SWEDEN     DNS

Il dominatore della Coppa del Mondo di biathlon Johannes Thingnes Bø ha detto la sua sul tracciato di Soldier Hollow, sede delle Olimpiadi di Salt Lake City 2002.

"Il primo giro di allenamento sono rimasto shockato per la fatica. E' la pista più dura che abbia mai visto. Il secondo giro è andata meglio. Dalla partenza si sale subito di dislivello bruscamente senza sezioni pianeggianti. A 1700 metri, il tasso di acido lattico sarà a livello da record. E' un percorso fatto su misura per Bjørndalen."

L'ex compagno di squadra fece la storia proprio nel 2002 conquista tutte le medaglie d'oro in palio: sprint, inseguimento, individuale e staffetta.

La tappa di Coppa del Mondo prenderà il via questa sera con la sprint femminile dalle ore 19.15 (diretta Eurosport). Bø sarà impegnato allo stesso orario di venerdì 15 febbraio.

Non ci sarà questo fine settimana l’esordio nella Coppa del Mondo di sci di fondo di Luca Del Fabbro.

Il campione del mondo Juniores della 30 km da qualche giorno è alle prese con una forma influenzale e quindi è arrivata la decisione di rinunciare alle 15 km tc prevista domenica 17 febbraio in Valle d’Aosta, dove ci sarà invece la prima volta dell’altro carnico Martin Coradazzi.

Confermata la presenza sabato 16 nella sprint di Davide Graz, anche lui all’esordio.

In gara anche altri due friulani, Claudio Muller nella sprint e Cristina Pittin nella 10 km tc.

Fonte: FISI FVG

Il 3° episodio di SkiPlanet by Worldloppet è girato a Oberammergau nel Naturpark Ammergauer Alpen. Ecco tutti i segreti della König Ludwig Lauf, ma si parla anche di Kloster Ettal, Gatineau Loppet e Tartu Maraton. Buon divertimento!

Pagina 1 di 105
Top