Redazione

Redazione

Suspendisse at libero porttitor nisi aliquet vulputate vitae at velit. Aliquam eget arcu magna, vel congue dui. Nunc auctor mauris tempor leo aliquam vel porta ante sodales. Nulla facilisi. In accumsan mattis odio vel luctus.

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il francese Jacquelin si aggiudica la sprint di Ibu Cup di Sjusjoen. 43/o Chenal

Vittoria francese nella 10 km sprint di Ibu Cup a Sjusjoen, in Norvegia. Emilien Jacquelin ha preceduto il tedesco Johannes Kuehn per 5"7, anche grazie ai due errori in meno commessi al tiro. Terzo il russo Alexej Slepov con 8"1 di distacco dal vincitore. Arretrati gli azzurri, il migliore dei quali è Thierry Chenal 43/o, seguito da Saverio Zini 46/o. Più staccati Paolo Rodigari, 75/o e Andreas Plaickner 91/o.

Ordine d'arrivo 10 km sprint Ibu Cup Sjusjoen (Nor):
1         JACQUELIN Emilien     FRA France     0+1     1     25:26.1
2         KUEHN Johannes     GER Germany     0+3     3     +5.7
3         SLEPOV Alexey     RUS Russia     1+1     2     +8.1
4         GUIGONNAT Antonin     FRA France     0+2     2     +16.3
5         ROERVIK Fredrik     NOR Norway     0+1     1     +22.6
6         NENSETER Aslak     NOR Norway     1+0     1     +33.9
7         PASHCHENKO Petr     RUS Russia     1+1     2     +38.9
8         GJERMUNDSHAUG Vegard     NOR Norway     0+3     3     +41.6
9         CHRISTIANSEN Vetle Sjaastad     NOR Norway     2+0     2     +42.1
10         ERMITS Kalev     EST Estonia     1+1     2     +49.2

43         CHENAL Thierry     ITA Italy     0+3     3     +2:17.4
46         ZINI Saverio     ITA Italy     1+2     3     +2:24.1
75         RODIGARI Paolo     ITA Italy     1+2     3     +3:30.5
91         PLAICKNER Andreas     ITA Italy     1+2     3     +3:59.6

Venerdì parte la Coppa del mondo 2017/2017 con la sprint in classico di Ruka. Prima tappa del Ruka triple che si concluderà domenica con l'inseguimento.

Al femminile, in assenza di Therese Johaug per uno stop imposto dalla FIS, poche chanches e forse solo nelle gare veloci, per tutte quando scende in campo Marit Bjoergen che si avvia all'ennesiam fantastica stagione.

Unica azzurra al via Ilaria De bertolis che dovrà difendersi per poi recuperare nelle gare delweekend che potrebbero portarla tranquillamente in zona punti.

Start list sprint classica femminile (Ore 10:00)

 

La sfida si fa molto più interessante in campo maschile dove l'unica assenza di nota e non priva di polemiche, è quella di Petter Northug.

Martin Sundby potrebbe essere il favorito per la vittoria nel mini tour, ma domani (e forse anche domenica) a prevalere potrebbe essere il russo Sergey Ustiugov. Johannes Hoesflot Klaebo non tarderà a ritagliarsi un ruolo da leader delle prove veloci, ma anche in questo caso, potrebbe essere la sorpresa della 3 giorni finlandese.

Occhio al padrone di casa Ilvo Niskanen, Alex Harvey.

Federico Pellegrino sarà il nostro capitano; sicuramente nella prova di venerdì, ma visti i suoi progressi nelle gare lunghe, potrebbe essere competitivo fino a domenica. Confidiamo in un avvio incoraggiante di Francesco De Fabinai dopo una stagione un po' sottotono. Noeckler, Salvadori e Rastelli (forse proprio venerdì), cercheranno di trovare spazio in un avvio di stagione (quella olimpica poi è particolarmente ostica) che si preannuncia scoppiettante.

Start list (ore 10:45)

A poche ore dall'avvio della stagione di coppa del Mondo, Federico Pellegrino ha scritto quanto trovate di seguito sul suo sito internet:

Fino a quando non vedo una classifica mi rimane il dubbio. E un punto di domanda che conto di risolvere nella sprint classica di domani perché le sensazioni dell’ultimo allenamento prima della gara sono state proprio buone. La stagione olimpica è, di fatto, partita e non vedo l’ora di scendere in pista. La vigilia di una gara è sempre qualcosa di speciale e quella della prima della stagione lo è ancora di più. Oggi pomeriggio sono stato in palestra per l’ultima sessione di pesi per dare un po’ di brio ai muscoli delle braccia e, in mattinata, abbiamo effettuato un test sui materiali. Il team di skiman sta lavorando molto bene e gli sci sviluppati durante tutta la scorsa stagione sono risultati essere molto performanti. In questo weekend ritrovo la collaborazione di Andrea Dufour, il mio storico skiman, che è qui come tecnico della Squadra tailandese e che ho visto collaborare con i nostri. I materiali quindi ci sono e sono super, il fisico risponde bene e la testa anche. A prescindere da come andrà la gara sono fiducioso perché sento di essere ad un buon livello. I riscontri sugli skiroll sono stati buoni per tutta l’estate e so bene che questa prima gara di stagione servirà come punto di partenza per migliorare sempre di più ed essere al top per le gare più importanti della stagione. Sono davvero sereno e con tanta voglia di confrontarmi e di mettermi alla prova. Ho lavorato tanto sulla tecnica classica e domani, in gara, capirò finalmente a che punto sono. Poi, se servirà, aggiusterò il tiro. E’ ora di menare le gambe.  

Russia, Norvegia, Russia a fissare il podio della prima gara femminile del circuito di Ibu Cup, a Sjusjoen, in Norvegia.
La vittoria va a Uliana Kaisheva con il tempo di 21'49"8 e nessun errore al tiro, seguita da Thekla Brun-Lie a 41"9 e da Olga Iakushova a 1'18"8.
Buona gara, anche se troppo fallosa al tiro, per l'azzurra Nicole Gontier, che chiude al 17/o posto con 2'16"5 di ritardo dalla vincitrice e con 5 errori. 77/a Ginevra Rocchia.

Ordine d'arrivo 7,5 km femminile sprint Ibu Cup Sjusjoen (Nor):
1         KAISHEVA Uliana     RUS Russia     0+0     0     21:49.8
2         BRUN-LIE Thekla     NOR Norway     0+1     1     +41.9
3         IAKUSHOVA Olga     RUS Russia     0+1     1     +1:18.8
4         REZTSOVA Kristina     RUS Russia     1+1     2     +1:21.7
5         USLUGINA Irina     RUS Russia     1+3     4     +1:22.9
6         GASPARIN Aita     SUI Switzerland     2+0     2     +1:28.0
7         THORESEN Turi Storstroem     NOR Norway     1+1     2     +1:30.1
8         CHEVALIER Chloe     FRA France     0+2     2     +1:36.5
9         HORCHLER Nadine     GER Germany     0+2     2     +1:39.6
10         GUZIK Krystyna     POL Poland     1+3     4     +1:43.1

17         GONTIER Nicole     ITA Italy     3+2     5     +2:16.5
77         ROCCHIA Ginevra     ITA Italy     4+2     6     +6:11.5

Molti giorvani che si sono messi in mostra nelle precedenti gare FIS di Gallivare, alcuni banditi dalle Olimpiadi (Maxim Vylegzhanin ed Evgeny Belov), che comunque possono competere nelle gare di coppa (strano ma possibile..) 

9 uomini e 9 donne con Segey Usitiugov come leader indiscusso sia per le prove veloci che per le gare su distanza. E' probabilente l'uomo da battere per la corsa alla sfera di cristallo.

Queste le convocazioni nel dettagio:

UOMINI
BELOV Evgeny (1990)
BESSMERTNYKH Alexander (1986)
BOLSHUNOV Alexander (1996)
CHERVOTKIN Alexey (1995)
LARKOV Andrey (1989)
RETIVYKH Gleb (1991)
USTIUGOV Sergey (1992)
VITSENKO Alexey (1990)
VYLEGZHANIN Maxim (1982)

DONNE
BELORUKOVA Yulia (1995)
GUSCHINA Mariya (1989)
MATVEEVA Natalia (1986)
NECHAEVSKAYA Anna (1991)
NEPRYAEVA Natalia (1995)
SEDOVA Anastasia (1995)
TCHEKALEVA Yulia (1984)
VEDENINA Daria (1991)
ZHEREBYATEVA Anna (1997)

 

Saranno in molti, ben 10 donne e 9 uomini che cercheranno di contrastare norvegesi e russi che appaiono i favoriti. Vedremo se Kalla e Nilsson riusciranno ad impensierire la regina Marit Bjoergen o se Halvfarsson e Hellner faranno lo stesso con Sundby, Klaebo, Usiugov e Harvey. Sicuramente ci proveranno..

 

Donne

Anna Dyvik, IFK Mora SK,

Hanna Falk, Ulricehamns SE,

Anna Haag, Anna & Emil club sportivo,

Ida Ingemarsdotter, Åsarna IK,

Charlotte Kalla, Piteå elit,

Stina Nilsson, IFK Mora SK,

Maria Nordström, Ulricehamns SE,

Evelina Settlin, Hudiksvalls SE ,

Jonna Sundling, IFK Umeå,

Linn Sömskar, IFK Umeå.

Herrar
Jens Burman, Åsarna IK,

Gustav Eriksson, IFK Mora SK,

Calle Halfvarsson, Sågmyra SK,

Marcus Hellner, skidallians Gellivare,

Teodor Peterson, IFK Umeå,

Daniel Rickardsson, Hudiksvalls SE,

Oskar Svensson, Falun Borlänge SK,

Viktor Thorn, Ulricehamns SE,

Karl Johan Westberg, Borås SK.

Nessuna grossa sorpresa. Vi saranno gli atleti che hanno corso a Saariselka lo scorso weekend con l'innesto di alcuni sprinter. Una sola ragazza, la giovane Delphine Claudel

Robin Duvillard, assente, non ha ancora recuperato da un infortunio autunnale

 

CLAUDEL Delphine  - The Bressaude (Massif des Vosges)

CHANAVAT Lucas  - ARMED / EMHM Le Grand Bornand (Mont Blanc)

GAILLARD Jean Marc - CUSTOMS Pays Rochois (Mont Blanc)

GROS Baptiste - ARMÉS / EMHM The Annecy Dragons (Mont Blanc)

JAY Renaud - DOUANES Les Menuires (Savoia)

JEANNEROD Alexis - CSR Pontarlier (Massif Jurassien)

JOUVE Richard - ARMED / EMHM Montgenèvre Val Clarée (Alpes Provence)

MANIFICAT Maurice - DOUANES Agy (Mont Blanc)

TARANTOLA Damien - Chamonix Sports Club (Mont Blanc)

Il tour di Ruka, in Finlandia, aprirà la stagione della Coppa del mondo 2018. Gli atleti convocati dall'allenatore Chenetti Giuseppe sono: Giandomenico Salvadori, Dietmar Noeckler, Maicol Rastelli, Francesco De Fabiani e Federico Pellegrino. Per le donne Ilaria Debertolis. Non parteciperà a questo mini tour l'atleta Caterina Ganz, ancora in fase di guarigione dopo essersi fratturata il mignolo del piede.

Il programma delle gare: venerdì 24 novembre, due sprint in tecnica classica, sabato 25 novembre 10 km femminile e 15 km maschile in tecnica classica, domenica 26 novembre 10 km femminile e 15 km maschile in tecnica libera.

Pagina 1 di 450
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…