41ᵃ Dobbiaco-Cortina in diretta su raisport

13 Novembre 2017
(1 Vota)
Author :  

Sci di fondo in classico il sabato e in skating la domenica

50 km valevole come prova del prestigioso circuito Visma Ski Classics

Tutti i partecipanti alla 39.a e 40.a edizione riceveranno uno sconto del 15%

41ᵃ Granfondo Dobbiaco-Cortina il 3 e 4 febbraio

 

Il circuito dedicato alle ski-marathon il 3 e 4 febbraio sfodererà uno degli appuntamenti più “longevi” della stagione sugli sci stretti, la 41.a edizione della Granfondo Dobbiaco-Cortina, la quale verrà trasmessa in diretta su RAI Sport con commento di Franco Bragagna dalle ore 9.30 alle ore 10.15, con il rimanente spazio in differita al termine della discesa libera femminile di Garmisch.

Le due “storiche” dello sci di fondo nostrano andranno in scena in successione, dunque, con la Marcialonga ad anticipare la Dobbiaco-Cortina di una settimana. Il programma del 3 e 4 febbraio prevede al sabato i 50 km in classico firmati Visma Ski Classics e la domenica la prova di 30 km in skating.

Le iscrizioni alle gare sono già a disposizione degli appassionati di sci di fondo, alla cifra di 85 euro per la competizione classic e a 70 euro per la skating, con la combinazione delle due proposta dal comitato organizzatore alla conveniente cifra di 130 euro, mentre tutti coloro i quali avranno partecipato alle 39.a e 40.a edizione potranno usufruire di uno sconto del 15%.

Lo storico tracciato di 50 km scatta dall’aeroporto militare di Dobbiaco, in Alto Adige, prosegue verso San Candido prima di scorgere la Nordic Arena di Dobbiaco e sfilare via spediti in direzione del Lago di Dobbiaco alla volta della Vista Tre Cime di Lavaredo, imponenti montagne tra i Patrimoni Mondiali UNESCO che proprio in questo punto rappresentano uno straordinario belvedere. Un piccolo giro a Carbonin e via proiettati verso Cimabanche, Ospitale e Fiames, per arrivare nel centro di Cortina d’Ampezzo, in uno degli arrivi Visma Ski Classics più scenografici. Il tracciato di 30 km in tecnica libera parte invece in direzione opposta, con start a Fiames, seguendo in successione Ospitale, Cimabanche, Carbonin, Landro, Vista Tre Cime fino al Lago di Dobbiaco, giungendo infine alla Nordic Arena di Dobbiaco.

I vincitori dello scorso anno furono Katerina Smutna (2.30.32) nel tracciato di 50 km, mentre Heli Heiskanen (1.26.43) trionfò nello skating di 30 km aggiudicandosi anche la classifica combinata (4.00.27), al maschile invece nessuno riuscì a tenere a bada lo strapotere di Tord Asle Gjerdalen (2.04.59), imperioso nei 50 km, con Thomas Bing (1.13.13) bravo nello skating e Chris Jespersen (3.25.44) in combinata.

La bella vallata altoatesina già magnificamente innevata aspetta fondisti d’élite e semplici appassionati, affinché la prossima Granfondo Dobbiaco-Cortina che porta il numero del leggendario cestista tedesco Dirk Nowitzki sia un’edizione da non dimenticare.

Per info ed iscrizioni: www.dobbiacocortina.org

 

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…