Redazione

Redazione

Suspendisse at libero porttitor nisi aliquet vulputate vitae at velit. Aliquam eget arcu magna, vel congue dui. Nunc auctor mauris tempor leo aliquam vel porta ante sodales. Nulla facilisi. In accumsan mattis odio vel luctus.

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lisa ha avuto la meglio su Alba Mortagna e Berlanda ha battuto in finale Emanuele Becchis

 

Alessio Berlanda in forma mondiale batte un Emanuele Becchis rientrante. Lisa Bolzan non così brillante in qualifica si riscatta brillantemente in finale.

Questa in estrema sintesi il verdetto di Opicina. Alessio Berlanda torna al successo e questa volta batte il suo amico-rivale Emanuele Becchis.

Alessio fin dalla qualifica ha fatto vedere la sua supremazia fermando il cronometro sul tempo di 16:97, 2° Emanuele Becchis con 17:55, 3° Emanuele Sbabo 17:84 e 4° Francesco Becchis.

In finale non c'è stata storia con un Alessio Berlanda che è apparso fin dai primi metri più brillante del piemontese.

Nella finale per il 3° posto si è imposto Emanuele Sbabo su Francesco Becchis che consolida la sua leadership di Coppa Italia.

 

Nell'assoluta femminile Alba Mortagna ha realizzato il miglior tempo 20:42 che di un solo centesimo ha preceduto Lisa Bolzan 20:43, 3a la sorella Anna 20:72 e 4a Mateja Bogatec ritornata per l'occasione alle gare.

Nella finale si è vista Lisa Bolzan molto determinata fin dalle prime spinte ed ha vinto nettamente sulla giovane rivale. Nella finale per il terzo posto Anna Bolzan si è imposta su Mateja Bogatec.

Un plauso all'Asd Mladina sempre molto efficiente nel prevedere ogni dettaglio organizzativo.

Domani sul circuito di Samatorza si svolgerà la prova in circuito, sarà ancora vittoria Sbabo-Bolzan, come già successo a Pinzolo?

Seguiteci su queste pagine con i nostri tweet e sarete informati in diretta sulle due prove del Carso.

 

aro amico della Marcialonga, 

abbiamo una una buona notizia per te! Le iscrizioni ON-LINE alla 45^ Marcialonga di sci di fondo del 27 gennaio 2018 verranno aperte MARTEDÌ 27 GIUGNO alle ore 15.00.

È possibile iscriversi unicamente accedendo al sito www.marcialonga.it tramite il sistema EventBuilder ed il pagamento può essere effettuato SOLO tramite carta di credito. La registrazione sarà ritenuta valida esclusivamente con la conferma che il pagamento è andato a buon fine e la transazione è stata autorizzata.

Per maggiori informazioni sul sistema di iscrizione EventBuilder e per creare il tuo profilo personale ti invitiamo a consultare la GUIDA.

Se sei già iscritto, ma conosci qualcuno che desidera partecipare, inoltra questa email e invita i tuoi amici a partecipare alla Regina delle Granfondo!

Ti aspettiamo al via della 45^ Marcialonga di Fiemme e Fassa.

C.O. MARCIALONGA

 

Dopo la squadra A maschile, anche la squadra A femminile, under 23 e under 20 e gli atleti di interesse nazionale fra Moena e Predazzo dal 25 giugno al 1° luglio

Si tiene a Moena (Tn) il prossimo raduno da domenica 25 giugno a sabato 1 luglio delle squadre A femminile, under 23 e under 20 Alessia De Zolt Ponte, Noemi Glarey, Cristina Pittin, Ilaria Debertolis, Caterina Ganz, Anna Comarella, Francesca Franchi, Monica Tomasini, Ilenia Defrancesco, Giovanni Caola, Martin Coradazzi, Luca Del Fabbro, Stefano Della Giacoma, Davide Graz, Giacomo Gabrielli, Michael Hellweger, Simone Daprà, Lorenzo Romano, Daniele Serra, Paolo Ventura e Stefan Zelger. Presenti anche il responsabile giovanile Marco Selle e i tecnici Pietro Piller Cottrer, Luciano Cardini, Francesco Semenzato e Paolo Rivero.

A pochi chilometri di distanza, a Predazzo, si tiene invece l'allenamento della under 20 di interesse nazionale con Matteo Ferrari, Luca Sclisizzo, David Giusti, Davide Facchini, Luca Compagnoni, Michele Gasperi, Riccardo Bernardi, Alessandro Longo, Jacques Chanoine, Sara Hutter, Anna Tazzioli, Nicole Monsorno, Emilie Jeantet, Laura Colombo, Rebecca Bergagnin e Vittoria Zini.

 

Lisa Bolzan davanti ad Anna e a Mortagna.

Aveva dato l'addio alle competizioni ai Mondiali sprint 2015 in Val di Fiemme. È ritornato alla grande come solo lui sa fare. È rimasto coperto fino all'ultimo giro e poi il volatone è stato ancora una volta suo. Come le tre volte di Montebelluna, come Sgonico, come Oroslavje.

Ancora una volta è lui il principe delle gare in circuito. Eravamo abituati alle lunghe volate di Sbabo e lui al suo rientro ha dimostrato che è il più forte.

Ora lo rivedremo a Sgonico dove proverà a ripetersi. Al secondo posto un ottimo Jacopo Giardina che ha preceduto in volata Matteo Tanel, Mattia Armellini, Francesco Becchis e Marco Corradin.

Nell'assoluta femminile nella volata finale Lisa è imbattibile e va a vincere davanti ad Anna e ad Alba Mortagna. 4a Chiara Gelmi e 5a Chiara Becchis.

Appuntamento alla prossimo weekend ad Opicina con una sprint e a Sgonico con una gara in circuito.

 

Matteo Tanel e Jacopo Giardina a completare il podio. 2a Chiara Becchis e 3a Chiara Gelmi nell'assoluta femminile.

 

Gran bella gara nella prima giornata di Pinzolo con prova in circuito in tecnica classica. Prova organizzata dall'Us Carisolo sul un circuito in piano con arrivo in salita a Massimeno. Gara spettacolare che ha fatto una piccola selezione sul circuito in piano ma che in salita, con gli attacchi del tandem dell'Esercito Bonaldi-Tanel ha deciso la classifica finale. Al traguardo Bonaldi l'ha spuntata in volata su Matteo Tanel mentre 3° è giunto Jacopo Giardina (Team Futura), 4° Francesco Becchis (Ski Avis Borgo Libertas) e 5° Giovanni Caola (Us Carisolo).

Nella categoria femminile gara a quattro con le due sorelle Bolzan, Chiara Becchis e Chiara Gelmi. All'arrivo Lisa Bolzan ha preceduto Chiara Becchis, 3a Chiara Gelmi e 4a Anna Bolzan.

Domani è prevista una prova in circuito in tecnica libera.

 

Terzo raduno stagionale per la squadra maschile di Coppa del mondo a Ziano di Fiemme dal 20 al 27 giugno

Terzo raduno collegiale per la squadra maschile di Coppa del mondo dopo quelli sulla neve norvegese e l'allenamento a secco in toscana. Il direttore sportivo Sandro Pertile ha convocato Dietmar Noeckler, Francesco De Fabiani, Giandomenico Salvadori, Maicol Rastelli e Federico Pellegrino, a cui si aggiunge Sebastiano Pellegrin da martedì 20 a martedì 27 giugno a Ziano di Fiemme (Tn). In loro compagnia saranno presenti l'allenatore responsabile Giuseppe Chenetti, il tecnico Paolo Riva e il preparatore Erik Benedetto.

 

La Val di Fiemme (TN) si conferma ancora una volta patria dello skiroll, riportando nella “culla dello sci nordico” (e dello skiroll) una disciplina che non è più solamente un allenamento estivo per chi pratica gli sport invernali, ma un avvincente contest riservato sia al training dei campioni che all’entusiasmo dei semplici appassionati. Dopo la Coppa del Mondo 2014 e i Campionati del Mondo nel 2015, lo skiroll torna dunque a spron battuto in Val di Fiemme con una prova sprint ed una long distance, inserite all’interno del circuito Guide World Classic Tour nonché uniche tappe non scandinave del challenge. 

Le sfide norvegesi Olaf Skoglunds Minneløp e BlinkClassics e la svedese Alliansloppet precederanno quella fiemmese di domenica 17 settembre, con una long distance in tecnica classica che percorrerà tutta la bella vallata trentina e, udite udite, si concluderà proprio… sulla leggendaria Final Climb dell’Alpe Cermis, la stessa che il 6 e 7 gennaio prossimi coinvolgerà i protagonisti del Tour de Ski, anch’esso marchio di fabbrica del comitato Nordic Ski Fiemme. 

Ad aprire il weekend ci penserà una sprint in tecnica libera valevole per la Coppa Italia, che si terrà sabato 16 settembre sui 200 metri del viale principale di Ziano di Fiemme, autentico fulcro dello skiroll in Trentino. 
Domenica 17 settembre ecco invece la “Cermis Final Climb” della long distance Fiemme Rollerski Cup, quarta e ultima tappa del prestigioso circuito Guide World Classic Tour, pronto a far scendere nuovamente “un’orda scandinava” di sportivi in Val di Fiemme. 

Tre le possibilità d’iscrizione, nella Élite Long Distance di 50 km ci sarà un limite di 200 pettorali, e vi potranno partecipare solo gli atleti con un FIS code attivo, mentre nella Popular Long Distance di 50 km, sullo stesso percorso della categoria Élite, potranno competere gli atleti tesserati FISI o con certificato medico agonistico valido. Chi non se la sentisse di svolgere la propria prova per 50 km potrà dedicarsi alla Popular Short Distance di 20 km, da Ziano di Fiemme a Predazzo e salita verso l’Alpe Cermis, ancora una volta riservata agli atleti tesserati FISI o con certificato medico agonistico. A completare il programma di gare ci sarà anche la Gran Fondo (50 km) dei Campionati Italiani Assoluti.

La quota d’iscrizione sarà la medesima per tutte le categorie e ammonta a 40 euro comprensivi di pacco gara, buono pasto e trasporto dal Cermis a Ziano di Fiemme, il tutto a partire da venerdì 16 giugno con l’apertura ufficiale delle partecipazioni al weekend trentino. 

Per info ed iscrizioni: www.fiemmerollerskicup.it

"Orgoglioso di questo riconoscimento". Roda: "E' un esempio per i giovani"

Ancora un riconoscimento prestigioso per Federico Pellegrino, campione del mondo nella sprint di Lahti nello scorso mese di febbraio e secondo nella classifica di specialità in Coppa del mondo. Il ventisettenne poliziotto di Nus ha ricevuto presso il salone Maria Ida Viglino di Palazzo regionale ad Aosta il titolo di "Chevalier de l'Autonomie", che gli è stato assegnato dal Presidente della Regione Autonoma Valle d'Aosta Pierluigi Marquis e dall'Assessore Regionale allo Sport Claudio Restano. Alla premiazione erano presenti anche il Capo della Polizia Franco Gabrielli e il Presidente Flavio Roda. 

"Federico ha ridato lustro ad una disciplina come lo sci di fondo che storicamente è una parte importante della nostra federazione - ha detto Roda -. E' un esempio per i giovani e un testimonial ideale per tutto il movimento degli sport invernali". Visibilmente emozionato anche Pellegrino: "Ottenere questo genere di riconoscimento da parte della mia valle mi rende particolarmente orgoglioso - ha dichiarato -, spero di contribuire ulteriormente nel prossimo futuro a portare nel mondo il nome della Valle d'Aosta".

 

Pagina 1 di 422
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…