Redazione

Redazione

Suspendisse at libero porttitor nisi aliquet vulputate vitae at velit. Aliquam eget arcu magna, vel congue dui. Nunc auctor mauris tempor leo aliquam vel porta ante sodales. Nulla facilisi. In accumsan mattis odio vel luctus.

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Lungo raduno a Moena per saltatori e combinatisti. A partire da martedì 14 le squadre di Coppa del Mondo, A e B di combinata nordica e A e B di salto si ritroveranno per una decina di giorni di collegiale. Ale Pittin raggiungerà il gruppo il 19 luglio perché si aggregherà dal 13 al 18 alla Nazionale di fondo in raduno a Lama Mocogno.
I convocati dal direttore sportivo Sandro Pertile sono dunque i combinatisti: Armin Bauer, Samuel Costa, Lukas Runggaldier, Mattia Runggaldier e Manuel Maierhofer. Raffaele Buzzi si aggregherà a partire dal 17. 
Per quanto riguarda i saltatori, sono convocati: Roberto Dellasega, Daniele Varesco, Alex Insam, Federico Cecon, Davide Bresadola e Zeno Di Lenardo.
E’ partita ufficialmente la stagione del salto e combinata nordica a Pellizzano, in Val di Sole, grazie ad una due giorni di competizioni giovanili, che ha visto disputarsi ben 10 gare di entrambe le specialità riservate alle varie categorie, con in palio il 2° Trofeo Kolzer. Due intense giornate di sport dunque quelle messe in cantiere dal Gruppo sportivo Monte Giner di Massimino Bezzi, valide per il circuito Nazionale Giovani, ma pure per la Coppa Italia, con un continuo susseguirsi di vincitori diversi nelle varie sfide.
 
 
Partendo dalle gare di salto speciale allievi, sabato dal trampolino K35 si è imposto Daniel Moroder dello Sci club Gardena con due ottime prestazioni che gli hanno consentito di totalizzare 220 punti, precedendo i due compagni di squadra Mattia Galliani e Diego Malsiner. Podio che è stato identicamente bissato il giorno successivo nella stessa gara. Da segnala re poi la quarta posizione di Gabriele Monteleone dell’Us Dolomitica, quinto nella sfida domenicale. Rimanendo sempre nella categoria allievi si è poi disputata la prova di corsa a piedi sulla distanza dei 2,7 km, valida per assegnare la vittoria della combinata nordica e dove il più lesto di tutti si è rivelato Diego Malsiner, davanti a Jacopo Bortolas della Dolomitica (autore del miglior tempo di frazione) e a Daniel Moroder.
 
Nella sfida femminile della categorie children 2 (trampolino K35) la fiemmese dell’Us Lavazé Annika Sief e la gardenese Jessica Malsiner si sono alternate nelle prime due posizioni, nell’ordine cronologico, mentre sabato in terza piazza è salita Giada Tomaselli del Monte Giner (quarta domenica), quindi sabato quarta Daniela Dejori del Gardena (terza domenica).
 
Passando alla categoria ragazzi il padrone assoluto della prima giornata di gare risponde al nome di Ethan Senonerr dello Sci club Gardena, che si è imposto sia nel salto speciale (trampolino K20), sia al termine della combinata nordica, dopo aver affrontato i 1500 metri del percorso. Nel salto piazza d’onore per Samuele Comazzi del Gardena, seguito da Andrea Zambelli del Monte Giner, atleta solandro che si è riscattato nella combinata nordica, ottenendo una medaglia d’argento, proprio davanti a Comazzi, ma soprattutto la domenica quando ha trionfato sul trampolino di casa nella seconda sfida di salto speciale grazie a due salti di 19 e 19,5 metri. Alle sue spalle in questa gara Ethan Senoner, Samuele Comazzi e Simone Panizza, pure lui del Monte Giner. Quarto posto il sabato dal trampolino poi per Eros Consolati della Dolomitica.
 
Infine spazio anche ai più piccoli della categoria giovanissimi, e dove a primeggiare in entrambe le gare di salto dal trampolino K20 è stata una gentil donzella del Gs Gardena, ovvero Camilla Comazzi, in entrambe le occasioni preced endo il compagno di team Manuel Senoner, quindi il friulano del Monti Lussari Marco Pinzani. Quest’ultimo si è poi reso autore di una straordinaria rimonta nella prova di corsa a piedi, centrando la vittoria nella combinata davanti a Camilla Comazzi e a Manuel Senoner.
 
Particolarmente affollata la cerimonia di premiazione, alla quale hanno preso parte anche i fratelli D'Esposito dell'Azienda Kolzer, quindi il presidente della Giunta Provinciale Ugo Rossi, il presidente del Comitato Trentino Fisi Angelo Dalpez, il direttore sportivo dello sci nordico Fisi Sandro Pertile, il presidente del Coni provinciale Giorgio Torgler e il neo sindaco di Pellizzano Dennis Cova. Nella graduatoria per società il successo ha arriso al Gs Gardena con 2360 punti, seguito dal Monte Giner con 1306, dal Monti Lussari con 826, dalla Dolomitica con 598 e dall’Us Lavazè Varena con 212.

Il direttore sportivo Sandro Pertile ha convocato sei atleti per il raduno della squadra di Coppa del mondo di combinata nordica che si tiene a Predazzo (Tn) da martedì 13 a giovedì 15 ottobre. Si tratta di Armin Bauer, Samuel Costa, Lukas Runggaldier, Mattia Runggaldier, Alessandro Pittin e Manuel Maierhofer, i quali alloggeranno presso la Scuola Alpina della Guardia di Finanza. L'attenzione di questo collegiale è riservata soprattutto sulla parte di skiroll, con una serie di test che serviranno allo staff tecnico per completare il quadro dei dati che sono stati presi durante la preparazione estiva. La prima tappa della Coppa del mondo è prevista a Ruka (Fon) con due Gunsersen sabato 28 e domenica 29 novembre.

fonte: www.fisi.org

Armin Bauer, Samuel Costa, Lukas Runggaldier, Mattia Runggaldier, Manuel Maierhofer, Raffaele Buzzi e Alessandro Pittin sono i convocati dal direttore sportivo Sandro Pertile per il raduno che si tiene a Predazzo (Tn) da venerdì 23 a martedì 27 ottobre. Presenti anche l'allenatore responsabile Paolo bernardi, Pietro Frigo, Ivan Lunardi e Giuseppe Michielli. Nel corso del fine settimana saranno assegnati i titoli nazionali nelle varie categorie: si comincia sabato 24 ottobre con il titolo juniores, che vedrà gli atleti impegnati nel salto dall'HS106 e in 10 km di skiroll. Domenica 25 ottobre sarà assegnato invece lo scudetto seniores (salto dall'HS106 e 10 km di skiroll) e il titolo aspiranti con salto sempre dall'HS 106 e 5 km di skiroll. L'evento è organizzato dall'Unione sportiva Dolomitica.

fonte: fisi.org

A distanza di poche ore dal successo nella categoria seniores, Alex Insam sale sul gradino più alto del podio anche nella gara dei Campionati Italiani juniores. Il diciottenne dello Sci Club Gardena si è confermato come uno dei più promettenti giovanissimi del panorama italiano, precedendo sul trampolino HS106 di Predazzo Giulio Bezzi (Monte GIner), terzo posto per Luca Gianmoena dell'US Lavazè. Fuori dal podio Aaron Kostner, Joy Senoner, Francesco Cecon, Alessio Longo e Mirco Sieff.

Ordine d'arrivo HS106 Campionati Italiani Juniores Predazzo (Ita):
1. Alex Insam (SC Gardena) 252 punti
2. Giulio Bezzi (Monte Giner) 212,5 punti
3. Luca Gianmoena (US Lavazè) 208,5 punti
4. Aaron Kostner (SC Gardena) 204 punti
5. Joy Senoner (SC Gardena) 199 punti
6. Francesco Cecon (Bachmann) 195,5 punti
7. Alessio Longo (US Dolomotica) 186,5 punti
8. Mirco Sieff (US Lavazè) 182,5 punti

La gara di Combinata nordica prevista per oggi alle 14.00 a Kuusamo è stata annullata a causa dell'eccessivo vento che soffia sulla collina di Ruka. Un peccato perchè l'avvio di stagione era estremamente importante, ma in assenza degli italiani, già a Lillehammer per preparare il prossimo weekend, dispiace un po' meno.

Proseguono a Lillehammer gli allenamenti della squadra di combinata nordica, che ha preferito saltare la prima tappa di Coppa del mondo a Ruka (poi annullata) per arrivare in Norvegia con largo anticipo e preparare al meglio il doppio appuntamento di sabato 5 e domenica 6 dicembre, dove sono in programma una prova a squadre e una Gundersen dal trampolino HS138 (con qualificazione prevista venerdì 4 dicembre alle ore 19.00). Saranno quattro gli azzurri iscritti, si tratta di Alessandro Pittin, Lukas Runggaldier, Armin Bauer e Manuel Maierhofer, in attesa del rientro di Samuel Costa che prosegue la rieducazione dopo l'operazione al menisco del ginocchio sinistro.

"Siamo finalmente riusciti a saltare su un trampolino con neve naturale ed è stato importante - racconta l'allenatore responsabile Paolo Bernardi -. Abbiamo trovato condizioni ottimali, la pista è ricoperta con base di neve naturale accantonata nello scorso inverno e neve artificiale. Nel fondo i ragazzi sono competitivi, nel salto stiamo saltando secondo i nostri valori attuali. Lukas Runggaldier mi sembra in palla, Bauer è il più equilibrato. Maierhofer è al suo top storico ma è giovane e bisogna capire come reagisce in queste condizioni di gara, Pittin è ancora altalenante ma può tirare fuori qualcosa di importante in qualsiasi momento".

fonte: www.fiso.org

Arriva un bel podio per Armin Bauer nel secondo appuntamento di Continental Cup in programma a Soldier Hollow, negli Stati Uniti. L'altoatesino di Ortisei si è piazzato al terzo posto nella gara disputata dal trampolino HS100 con un ritardo al termine dei 10 km di fondo di 46"1 dall'austriaco David Pommer che proprio sul traguardo ha avuto la meglio sull'atleta di casa Taylor Fletcher. Per il venticinquenne delle Fiamme Gialle si tratta del terzo posdio in carriera in questo torneo. Buono anche il comportamento di Manuel Maierhofer, il quale ha terminato in undicesima posizione, appena fuori dai punti (trentunesimo) Manuel Maierhofer. Nella serata si svolgerà il terzo e ultimo appuntamento sempre dal trampolino HS100.   

Ordine d'arrivo Gundersen HS100/10 km Soldier Hollow (Usa):
1 POMMER David      1993      AUT       24:20.1       
 2 FLETCHER Taylor      1990      USA       24:20.2      +0.1
 3 BAUER Armin      1990      ITA       25:06.2      +46.1
 4 LOOMIS Ben      1998      USA       25:10.5      +50.4
 5 HOKHOLT Audun      1992      NOR       25:23.3      +1:03.2
 6 WARD Michael      1992      USA       25:27.8      +1:07.7
 7 RIIBER Harald Johnas      1995      NOR       25:31.4      +1:11.3
 8 BEREND Ben      1995      USA       25:36.3      +1:16.2
 9 BRANDNER Alexander      1992      AUT       25:44.2      +1:24.1
 10 FRITZ Martin      1994      AUT       25:56.1      +1:36.0

 11 MAIERHOFER Manuel      1992      ITA       25:57.5      +1:37.4
 31 RUNGGALDIER Mattia      1992      ITA       28:33.1      +4:13.0

Fonte: FISI

Top