Fondo: Valle d’Aosta vince le staffette dei campionati italiani allievi a Forni Avoltri

15 Marzo 2016
(0 Voti)
Author :  

Si chiudono i campionati italiani allievi con le prove a squadre e la piccola Valle d’Aosta è padrona in entrambe le categorie. Giornata caratterizzata da una lieve nevicata che in alcuni momenti si è fatta più intensa. Organizzazione esemplare frutto del connubio tra il Monte Coglians di Forni Avoltri e l’Asd Camosci di Sappada. Presente il consigliere nazionale Gabriella Paruzzi che ha assistito alla competizione e premiato le staffette in gara.

Alle ore 9 partenza della categoria maschile sotto una fitta nevicata, è stato Daniele Fauner (Friuli Venezia Giulia) a prendere il comando e a dare il cambio per primo al compagno di squadra Giona Barbacetto, in 2° posizione ha cambiato il Trentino A con Davide Facchini che ha lanciato Riccardo Bernardi distanziato di una manciata di secondi, al 3° posto Davide Comensoli lasciava il testimone  a Pietro Sosio e al 4° posto il Comitato Asiva con Jacques Lino Chanoine che dava il cambio al fratello Didier Dario.

Al comando si formava una coppia di testa con il Friuli e il Trentino, ad inseguire ad una decina di secondi un terzetto formato dalle Alpi Centrali A, Asiva A e Friuli Venezia Giulia B.

Barbacetto dava il cambio in prima posizione a Davide Graz, ma a pochi secondi ottimo il recupero dell’Asiva che affidava a Cedric Christille l’ultima frazione, al 3° posto le Alpi Centrali con Pietro Sosio che lanciava Angelo Buttironi tallonato dal Trentino A con Stefano Dellagiacoma.

Al primo giro dell’ultima frazione un terzetto al comando con il Friuli a fare l’andatura seguito dall’Asiva e dalle Alpi Centrali, ultimo giro al cardiopalma con volata finale tra Christille e Graz con il valdostano che aveva la meglio sul sappadino al fotofinish, al terzo posto chiudeva Buttironi per le Alpi Centrali.

Nella categoria femminile Emilie Jeantet per il Comitato Asiva andava subito al comando seguita da Valentina Maj delle Alpi Centrali A e da Manila Tribbia delle Alpi Centrali B.

Emilie Jeantet dava per prima il cambio a Federica Cassol per l’Asiva, al 2° posto Valentina Maj lasciava il testimone ad Alice Antonioli davanti al Veneto A con Giorgia Rigoni che cambiava con Rebecca Bergagnin.

Alice Antonioli per le Alpi Centrali allungava nell’ultima parte del tracciato e cambiava per prima lanciando Virginia Palazzi già vincitrice nella gimkana, al 2° posto il Veneto con la Bergagnin che dava il cambio ad Alessia Ponte De Zolt e al terzo posto l’Asiva con la Cassol che lasciava Noemi Glarey.

Nel primo giro dell’ultima frazione il terzetto di testa si ricompattava, ma nell’ultima parte del tracciato la valdostana di Cogne Noemi Glarey faceva la differenza e andava in fuga, nuovo fotofinish per la seconda e terza piazza che dava ragione al Veneto A davanti alle Alpi Centrali A.

Nella classifica per comitati i campionati italiani sono stati vinti dalle Alpi Centrali davanti al Trentino e al Friuli Venezia Giulia.

Abbiamo assistito a tre splendide giornate fra Sappada e Forni Avoltri incorniciati dalle alpi dolomitiche della Carnia; fra qualche anno alcuni di questi atleti li ritroveremo a calcare le piste internazionali e a rappresentare l’Italia in Coppa del Mondo, è stata una grande festa di sport dove l’amicizia e la tenacia sono state le protagoniste.

DOWNLOAD ALLEGATI:

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…