×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 559

Fondo: Sundby ritorna alla vittoria, miglior azzurro De Fabiani 16°

09 Marzo 2016
(0 Voti)
Author :  

Nello skiathlon maschile poche emozioni fino agli ultimi giri in tecnica libera in cui si è accesa la gara. Nella frazione in classico il gruppo di testa, formato da circa 50 atleti, rimane molto compatto con anche tutti e 4 gli azzurri. Quando manca un giro al cambio degli sci Sundby e Ustiugov iniziano a muoversi un po, con qualche scatto nei tratti di salita. Però sull'ultima salita a scollinare per primo è il gressonaro Francesco De Fabiani, che si presenta al cambio di assetto con al suo fianco un pimpante Federico Pellegrino. Nel primo giro in skating, i due azzurri partono insieme al comando del gruppo di testa, però poi lo sprinter Pellegrino molla leggermente lasciandosi defilare. L'alpino De Fabiani invece non molla un metro e sta al fianco di Martin Johsrud Sundby e Sergey Ustiugov, in modo da controllare la situazione in maniera perfetta. La gara vera e propria si accende quando mancano due tornate al traguardo con Hans Christer Holind che cerca di scappare, ma laa sua azione viene fermata propria dal compagno Sundby. Sui tratti di salita il barbuto norvegese inizia a testare le reazioni degli avversari e proprio nell'ultimo giro sferra l'attacco definitivo che lo porta da solo sul la linea del traguardo. A salire con lui sul poidio di Canmore il leader dello Ski Tour Canada Sergey Ustiugov e il finlandese Matti Heikkinen. A seguito di questi scatti anche De Fabiani paga la fatica e perde a poco a poco terreno prezioso, fino ad arrestarsi alla 16a posizione finale.

Gli altri azzurri in gara hanno concluso 22° Dietmar Noeckler, 32° Giandomenico Salvadori e Federico Pellegrino 39°.

Top