Fondo: Nell'inseguimento di Canmore vittoria meritata di Ustiugov, miglior azzurro Pellegrino 28°

05 Marzo 2016
(0 Voti)
Author :  

Nella gara al maschile il leader del tour canadese, il russo Sergey Ustiugov, parte con un vantaggio di 21" 8 sullo scatenato Petter Northug, tallonato da molto vicino dal compagno di squadro Emil Iversen. Nei primi chilometri di gara il duo norvegese rosicchia dei secondi preziosi al russo, dandosi dei cambi regolari. Alle loro spalle rimonta il fresco vincitore della sfera di cristallo, il norvegese Martin Johsrud Sundby che viaggia insieme all'atleta di casa Alex Harvey. Gli azzurri invece partono tutti nella wave start con un ritardo di 4' 30" dalla testa della corsa e il gressonaro Francesco De Fabiani si comporta bene andando a recuperare delle posizioni in classifica generale dello Ski Tour Canada. Quando mancano 5 km al traguardo il russo Ustiugov non molla e stringe i denti per contrastare l'azione di Petter Northug, che nella terza tornata stacca Emil Iversen. Nelle retrovie prova di spessore del transalpino Maurice Manificat che dopo essere partito a 3' 50" dai primi rimonta posizioni prezioni in vista della classifica finale dell'evento multistage. Al passaggio dei 9,2  km Francesco De Fabiani, complice una crisi, alza bandiera bianca e si fa sopravanzara dai compagni di squadra Federico Pellegrino e Dietmar Noeckler. Con grande caparbietà e una dimostrazione di grande forza e ottimo stato di forma, il russo Sergey Ustiugov, riesce a mettersi in tasca la vittoria nella gara ad inseguimento di Canmore portando così il suo vantaggio a 22" 7 su Petter Northug in classifa generale dello Ski Tour Canada. A completare il podio di giornata sono i due norvegesi Petter Northug ed Emil Iversen, che riesce a mantenere sotto bada il tentativo di recupero del duo composta dal barbuto Martin Johsrud Sundby e da Alex Harvey. 

Per l'Italia, il miglior atleta in gara è stato Federico Pellegrino 25°, fresco della vittoria della Coppa del mondo di specialità; gli altri azzurri hano concluso la propria prova 30° Dietmar Noeckler, 34° Francesco De Fabiani e 58° Giandomenico Salvadori.

Top