Fondo: Heidi Weng fa sua l'inseguimento di Canmore e mantiene la leadership del Ski Tour Canada. Azzurre ancora distanti

05 Marzo 2016
(0 Voti)
Author :  

Quando mancano quattro gare al termine dello Ski Tour Canada, sono ancora le tute rosse delle norvegesi a fare da podrona nella 10 km ad inseguimento in tecnica libera di Canmore. Le due forti norvegesi Weng e Johaug partono praticamente insieme e impongono subito un ritmo forsennato per non farsi riacciuffare dalle compagne di squadra. Nelle prime due tornate il duo di testa mantiene un vantaggio nell'ordine dei 30 secondi, con Falla e Jacobsen ad inseguire e a combattere per una posizione sul gradino più basso del podio. Alle loro spalle la Ingvild Oestberg viene tallonata dall'americanina Jessica Diggins che quando manca un giro al termine la sopravanza e la distanzia di qualche metro prezioso che mantiene fino al traguardo. In testa alla corsa, l'epilogo della gara è alquanto incerto con Heidi Weng che non vuole lasciare nemmeno qualche centimetro dalle code degli della leader di Coppa del Mondo. Sulle ultime salite Therese Johaug cerca di fare un forcing, che però non va a buon fine; infatti le due norvegesi si presentano appaiate sul rettifilo finale, con Heidi Weng che in volata riesce a beffare ancora una volta la compagna di sodalizio Therese Johaug e mantiene la leadership dello Ski Tour Canada con un vantaggio di 5" 1. Alle loro spalle e a salire quindi sul gradino più basso del podio è Astrid Jacobsen con Maiken Caspersen Falla a completare ancora un poker del team Norvegia in questa stagione di Coppa del Mondo. Al 5° posto bella prova di spessore per la statunitense Jessica Diggins che riesce a tenere a bada Ingvild Oestberg che paga un po' di stanchezza nell'ultima tornata. 

Per le azzurre anche nell'inseguimento di Canmore non arrivano risultati positivi, infatti le italiane in gara si sono classificate rispettivamente 38a Virginia De Martin Topranin, 51a Giulia Stuerz e 62a Gaia Vuerich.

Top