Fondo: Lathi, Pellegrino si ferma ai piedi del podio, al femminile ancora Falla

20 Febbraio 2016
(0 Voti)
Author :  
Foto Mathieu Courthoud

Nella gara odierna Federico Pellegrino si ferma ai piedi del podio. Il poliziotto valdostano non può infatti nulla contro i norvegesi che mettono a segno una tripletta grazie anche agli ottimi materiali. Il leader di coppa del mondo sprint dopo il secondo tempo nelle qualifiche, passa i quarti di finali con facilità sprintando con Finn Hagen Krogh sul tragurado. Nella semifinale il nostro begnamino domina, mettendo a segno un'ottima progressione sino sul traguardo, con però un piccolo campanello d'allarme, gli sci del valdostano non sembrano velocissimi, lo si vede infatti dover rilanciare più volte nella lunga discesa che immette sul rettifilo finale.  La brutta sensazione si conferma nella finale, quando malgrado una gara amministrata e dominata, si vede sopravanzato dal treno norvegese, con degli sci missile, con come locomotiva Emil Iversen, seguito da Finn Hagen Krogh e Petter Northug. Ed è così che Federico Pellegrino, un po' amareggiato sul traguardo, si deve accontentare del quarto posto. La gara di oggi non è però una sconfitta per Pellegrino, che porta a casa il miglior risultato in carriera nella gara di Lathi, e riesce a contenere il rientro di Northug nella coppa del mondo di specialità. Il poliziotto di Nus mantiene infatti il pettorale di leader, e perde solo 10 punti dal diavolo norvegese, partendo così per il tour canadese con ancora 97 punti di vantaggio.

Al femminile grande vittoria di Maiken Caspersen Falla, che si dimostra la donna da battere sin dalle batterie, con una progressione sempre vincente sul rettilineo finale, progressione che la porta a vincere la sua decima gara in carriera, precedendo la sempre pimpante Jessica Diggins, che conquista così il suo miglior risultato in carriera e la compagna di squadra Heidi Weng, eterna abbonata ai piazzamenti. Con la vittoria di oggi la Falla si invola versa la coppa di specialità, guadagnando infatti numerosi punti sulle dirette avversarie Ingvild Flugstad Oestberg, oggi quarta e su Stina Nilsson che nella prova odierna non è andata oltre la semifinale. Per l'Italia entrambe le azzurre sono state eliminate ai quarti con Ilaria Debertolis 20^ e Greta Laurent 23^.

Top