Fondo - È Stauder il nuovo direttore tecnico dello sci di fondo italiano

21 Aprile 2021
(2 Voti)
Author :  

Oltre all'importante news, riguardante Federico Pellegrino e Francesco De Fabiani, la FISI ha annunciato anche lo staff tecnico per la stagione 2021/22. Ad oltre un mese dall’addio di Marco Selle al ruolo di direttore tecnico, una scelta di comune accordo che ha in realtà più il sapore di dimissioni, tramontata la pista Marco Albarello, che sembrava destinato a sostituire il poliziotto trentino, la FISI ha finalmente annunciato il nuovo direttore agonistico. È Alfred Stauder, l’ex forestale, tornato in FISI lo scorso anno dopo alcuni anni d’assenza, per ricoprire il ruolo di direttore del settore giovanile. Al suo fianco, da quanto a conoscenza di Fondo Italia, dovrebbe tornare nei quadri FISI anche Paolo Riva, in un ruolo organizzativo, una figura mancata moltissimo lo scorso anno, in una stagione nella quale ci sarebbe stato tanto bisogno di lui.

Per quanto riguarda lo staff tecnico, ad allenare il settore maschile saranno i confermati Fulvio Scola e Stefano Saracco, che si scambieranno però i ruoli. L’allenatore delle Fiamme Gialle guiderà la Squadra A dopo aver seguito il gruppo Milano-Cortina 2026, mentre Saracco, che si divide così da Pellegrino, allenerà gli Under 23. Ciò può far immaginare che in Squadra A saranno inseriti alcuni atleti del gruppo Milano-Cortina 2026 della passata stagione, proprio per dare loro una continuità di lavoro. A Renato Pasini è invece affidato l’intero settore femminile.
Non passa invece inosservata l’assenza di Simone Paredi, unico non confermato rispetto alla passata stagione, nonostante l'ottimo lavoro svolto in particolare con Martina Di Centa, ma anche Emilie Jeantet, che si era guadagnata la convocazione per il Mondiale.

La FISI ha comunicato che nelle prossime settimane verrà svelata la composizione delle squadre A ed Under 23/Milano Cortina, più tecnici e squadre del settore giovanile.

Top