Skiroll: nel weekend sfide tricolori di skiroll a Trento e sul Monte Bondone

27 Settembre 2018
(2 Voti)
Author :  

Sfide tricolori a Trento e sul Monte Bondone
Nel weekend Italiani sprint e Coppa Italia Skiroll

 

Dopo la positiva esperienza della due giorni di Coppa del Mondo del 13 e 14 settembre scorsi, il grande skiroll torna a Trento e sul Monte Bondone, che indosseranno l’elegante veste tricolore.
Sabato 29 settembre, nel cuore del capoluogo trentino, andranno in scena i campionati italiani della specialità sprint per le categorie giovanili, assolute e master, mentre domenica 30 settembre gli specialisti degli sci con le rotelle scaleranno la mitica salita del Monte Bondone, teatro di una gara up hill valevole per le classifiche di Coppa Italia, che ad oggi vede al comando della graduatoria assoluta Lisa Bolzan (Sc Orsago) e Jacopo Giardina (Team Futura), tra gli attesi protagonisti.
Nel fine settimana organizzato dal collaudato staff dell’Asd Charly Gaul Internazionale e dell’Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, saranno al via i migliori interpreti della specialità, che si confronteranno sui medesimi tracciati utilizzati per la doppia prova di Coppa del Mondo, con qualche leggera modifica solamente per la gara in salita.
Si annuncia particolarmente spettacolare la sprint tricolore di sabato, che sarà animata dall’ennesima sfida tra due dei massimi specialisti a livello mondiale delle gare veloci, ovvero il cuneese Emanuele Becchis e l’atleta di casa Alessio Berlanda, primo e secondo nella tappa del massimo circuito internazionale andata in scena il 13 settembre scorso, mentre tra le senior donne la grande favorita è Lisa Bolzan, che nell’occasione fu seconda, al pari della junior Alba Mortagna.
La sprint dei campionati italiani verrà disputata sul rettilineo di 165 metri ricavato in via Santa Croce, nel centro della città di Trento, con qualificazioni alle ore 16 e batterie a eliminazione diretta a partire dalle ore 17. Al via, per andare a caccia del titolo nazionale, ci saranno gli atleti delle categorie Giovanissimi (2006-2011), Children (2002-2005), Giovani (1998-2001) e Senior - Master (1997 e precedenti), con il pubblico che potrà seguire da vicino l’intero sviluppo della gara.
Domenica 30 settembre, invece, ci si sposterà sulle mitiche rampe del Monte Bondone, che a partire dalle ore 10 ospiteranno una gara up hill in tecnica classica di Coppa Italia, con percorsi di differente lunghezza a seconda della categoria di appartenenza. Giovani, senior e master maschili si confronteranno su un tracciato di 8,5 chilometri, con partenza da Candriai e arrivo a Vason, mentre gli under 16 maschili e femminili, i master B maschili e le senior e master donne prenderanno il via da Vaneze (4,7 chilometri). Gli under 14 maschili e femminili scatteranno da località Norge (3,7 chilometri), con gli under 12 e gli under 10 impegnati a loro volta su un percorso di 2 chilometri e un chilometro ricavato a Vason.
Tra i candidati a un ruolo da primattore ci sono anche due talenti emergenti, il bergamasco classe 1997 Luca Curti e l’ancor più giovane (classe 2001) Riccardo Masiero, che stanno vivendo un ottimo momento di forma. Entrambi sono stati protagonisti nello scorso weekend ai campionati italiani in tecnica classica in salita disputati a Bobbio: Curti ha chiuso sesto nella gara senior dominata dagli atleti della nazionale di sci di fondo e vinta dal trentino del Primiero Giandomenico Salvadori, mentre Masiero si è infilato al collo la medaglia d’argento nella categoria Giovani, preceduto dal friulano classe 1999 Luca De Fabbro.

Top