TRENTO: SPETTACOLO AL FESTIVAL DELLO SPORT CON LO SCI NORDICO-SKIROLL

14 Ottobre 2018
(1 Vota)
Author :  

Nella seconda giornata del Festival dello Sport di Trento entrano in scena gli atleti dell'area nordica.

Via Santa Croce, che negli ultimi quattro anni è stata il palcoscenico naturale delle sprint di Coppa del Mondo di skiroll,questa volta ha accolto gli atleti Fisi dell'area Nordica.

Erano presenti Federico Pellegrino, Dietmar Noeckler, Ilaria Debertolis, Caterina Ganz per lo sci di fondo; Alessandro Pittin per la combinata nordica; Lukas Hofer, Dominik Windish, Alexia Runggaldier e Lisa Vittozzi per il biathlon; Alessio Berlanda, Emanuele Becchis, Francesco Becchis, Lisa Bolzan, Alba Mortagna ed Anna Bolzan per lo skiroll.

Molto pubblico presente per vedere ed applaudire gli atleti che si sono sfidati a suon di record sulla via che si è trasformata in una vetrina eccezionale per presentare e far promozione verso lo sci nordico.

Tema del Festival il record. In questo caso è stata tracciata una gimcana di circa 500 metri dove era richesta molta destrezza, con tanto di slalom, curve a 360 gradi, due piccoli salti, un otto da disegnare con gli skiroll in velocità, passaggi da percorrere ranicchiati in velocità. Skiroll con ruote lente uguali per tutti gli atleti.

Alla fine il record di questa prima edizione è andato al campione del mondo sprint dello skiroll Emanuele Becchis (Ski Avis Borgo Libertas) che in via Santa Croce in questi quattro anni ha sempre vinto in Coppa del Mondo e nei due Campionati italiani disputati.

Il cuneese ha fermato il cronometro sul tempo di 41:03, 2° posto per Federico Pellegrino (Fiamme Oro) che ha chiuso con un distacco di 4"56 e 3° Francesco Becchis (Ski Avis Borgo Libertas) a 4"74.

In campo femminile è stata Lisa Bolzan (Sc Orsago) a stabilire il record del percorso con il tempo di 50"10, 2a Lisa Vittozzi (Cs Carabinieri) a 0.84 e 3a Alba Mortagna (Sc Valdobbiadene) a 3"23.

Si è data la possibilità a vari atleti di sfidare i campioni e cercare di battere il record, in campo maschile il migliore è stato Michele Valerio (Us Carisolo) e in campo femminile Valentina Loss (Us Primiero).

Top