Biathlon: Tarjei Boe imita il fratellino nella sprint. 23° Hofer

02 Dicembre 2017
(0 Voti)
Author :  
Nordic Focus

Spettacolare prova sprint sulle nevi di Oestersund (Svezia) con l'ennesima vittoria norvegese del weekend fra sci nordico e biathlon. Tarjei Boe ha deciso di riprendersi la scena dopo quattro anni e mezzo di digiuno e ha vinto una sprint al cardiopalma. Il norvegese colleziona la nona vittoria in carriera dopo che il fratello più giovane Johannes (oggi formidabile sugli sci ma frenato da tre giri di penalità) aveva vinto la gara individuale della quale Tarjei è stato campione del mondo nel 2011, anno nel quale vinse anche la Coppa del Mondo da carneade. La soddisfazione maggiore è però quella di aver resistito al ritorno di Martin Foucade per soli 7 decimi. Il francese era praticamente sicuro della vittoria e solo la zampata di un vecchio rivale lo ha privato del primo succeso stagionale. Poco da recriminare per il ventinovenne di Perpignan visto che entrambi hanno percorso una volta l'anello delle penalità e Boe è stato addirittura più rapido sugli sci in generale. Prestazione superlativa anche del teutonico Erik Lesser rimasto in scia agli avversari grazie a tempi di esecuzione al poligono di assoluta eccellenza; la sua corsa verso la vittoria si è fermata a 3"7 nonostante l'errore. Tedeschi dotati di ottimi materiali e superlativi con Simon Schempp 5° e Johannes Kuehn 9° entrambi appesantiti da una penalità. Emil Hegle Svendsen ha condotto una buona gara come i primi tre condizionato da un giro nell'anello ma non è entrato nel gioco del podio. Ottima prestazione al tiro per l'elvetico Mario Dolder e lo svedese Fredrik Lindstroem che senza bersagli mancati entrano in top ten al 6° e 7° posto. Ha limitato gli errori il lettone Andrejs Rastorgujevs concludendo 8° con un giro di penalità e altrettanto ha fatto Jakov Fak tornato ad ottimi livelli classificandosi 10°. 

L'Italia ha portato due azzurri su tre a punti. Lukas Hofer è stato in corsa per vincere la gara fino al secondo poligono nonostante due serie letargiche, che rappresentano la principale lacuna attuale dell'altoatesino. Dopo la strepitosa prova sugli sci dell'individuale, Luki ha ottenuto una prestazione di buon livello senza eccellere e fermato da due errori in piedi, ha avuto il merito di non sciogliersi nel giro finale. Il 23° posto a 53" gli permette di rimanere in corsa per le posizioni importanti nell'inseguimento di domani. Marca un punticino fondamentale per il morale Thomas Bormolini che sbaglia un solo bersaglio e paga un giro finale troppo lento. Disastrosa la prova di Dominik Windisch che non incide sugli sci e al poligono manca quattro bersagli. Lo rivedremo in gara a Hochfilzen assieme a Giuseppe Montello, assente per malanni. Domani uomini e donne gareggeranno entrambi nelle prove pursuit.

Classificsa 10km sprint uomini

1 94 BOE Tarjei NOR NORWAY 0+1 1 22:40.6
2 13 FOURCADE Martin FRA FRANCE 1+0 1 +0.7
3 22 LESSER Erik GER GERMANY 0+1 1 +3.7
4 19 SVENDSEN Emil Hegle NOR NORWAY 0+1 1 +13.3
5 45 SCHEMPP Simon GER GERMANY 0+1 1 +15.0
6 29 DOLDER Mario SUI SWITZERLAND 0+0 0 +16.0
7 43 LINDSTROEM Fredrik SWE SWEDEN 0+0 0 +16.7
8 44 RASTORGUJEVS Andrejs LAT LATVIA 0+1 1 +22.6
9 70 KUEHN Johannes GER GERMANY 0+1 1 +23.4
10 57 FAK Jakov SLO SLOVENIA 1+0 1 +34.3
11 28 BOE Johannes Thingnes NOR NORWAY 3+0 3 +34.4
12 12 FILLON MAILLET Quentin FRA FRANCE 0+1 1 +35.6
13 34 LAPSHIN Timofei KOR KOREA REPUBLIC 0+0 0 +36.9
14 49 EDER Simon AUT AUSTRIA 0+1 1 +37.1
15 81 FOURCADE Simon FRA FRANCE 0+1 1 +39.9
16 24 GOW Scott CAN CANADA 0+0 0 +41.4
17 20 BABIKOV Anton RUS RUSSIA 0+1 1 +41.5
18 46 WEGER Benjamin SUI SWITZERLAND 1+0 1 +41.8
19 18 BEATRIX Jean Guillaume FRA FRANCE 0+1 1 +44.2
20 80 NELIN Jesper SWE SWEDEN 1+0 1 +44.3
21 32 EBERHARD Julian AUT AUSTRIA 2+1 3 +48.4
22 35 BAILEY Lowell USA USA 0+0 0 +49.8
23 39 HOFER Lukas ITA ITALY 0+2 2 +53.6
24 103 SMITH Nathan CAN CANADA 0+0 0 +54.3
25 26 SHIPULIN Anton RUS RUSSIA 1+0 1 +55.8
26 1 GOW Christian CAN CANADA 0+0 0 +58.1
27 69 LOGINOV Alexander RUS RUSSIA 0+1 1 +58.8
28 50 PEIFFER Arnd GER GERMANY 0+2 2 +1:01.9
29 77 BIRKELAND Lars Helge NOR NORWAY 1+1 2 +1:04.5
30 64 DOLL Benedikt GER GERMANY 2+1 3 +1:04.8
31 36 BJOERNDALEN Ole Einar NOR NORWAY 0+1 1 +1:06.0
32 88 ELISEEV Matvey RUS RUSSIA 0+1 1 +1:06.9
33 54 YALIOTNAU Raman BLR BELARUS 0+2 2 +1:09.0
34 87 ZAHKNA Rene EST ESTONIA 0+0 0 +1:10.0
35 23 TSVETKOV Maxim RUS RUSSIA 1+0 1 +1:11.0
36 14 SAMUELSSON Sebastian SWE SWEDEN 2+0 2 +1:11.6
37 107 JACQUELIN Emilien FRA FRANCE 0+1 1 +1:11.7
38 30 SLESINGR Michal CZE CZECH REPUBLIC 0+1 1 +1:14.0
39 25 DESTHIEUX Simon FRA FRANCE 0+3 3 +1:14.8
40 63 BORMOLINI Thomas ITA ITALY 0+1 1 +1:19.3
62 41 WINDISCH Dominik ITA ITALY 3+1 4 +1:53.6
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…