Biathlon: Gontier sugli scudi nel weekend di IBU CUp

17 Dicembre 2017
(1 Vota)
Author :  
Nordic Focus

In Austria trionfa ancora una volta Vetle Sjaastad Christiansen. Il norvegese ha vinto la 20 km individuale maschile di Ibu Cup imponendosi nettamente sui 120 avversari in pista con il tempo di 48:39.0 a +1:07.1 dal belga Michael Roesch secondo. Christiansen è in testa anche nella classifica generale. Completa il podio l'ucraino Volodymyr Siemakov con il tempo di +1:33.5. Quarto e secondo in classifica generale Aslak Nenseter. Lontani dalle zone alte della classifica gli azzurri: Saverio Zini 39o, Paolo Rodigari 65o, Pietro Dutto  77o e Luca Ghiglione 83o.

Per quanto riguarda l'Ibu Cup femminile invece, la prima classificata è la polacca Monika Hojnisz. Per la vincitrice 0 errori dal piattello e un tempo di 43:04.5 a +1:14.2 sulla tedesca Karolin Horchler, seconda in graduatoria. Completa il podio la svizzera Elisa Gasparin, mentre Uliana Kaisheva, leader della generale, si è classificata dodicesima. Buona prova dell'azzurra Nicole Gontier, nona e nella top ten, a +2:37.4 da Monika Hojnisz. Ginevra Rocchia invece è 62a con un ritardo di +8:33.8.

Ordine di arrivo 20km individuale maschile Obertilliach (Aut):
1 CHRISTIANSEN Vetle Sjaastad     NOR     0+0+0+0     0     48:39.0
2 ROESCH Michael     BEL      0+0+0+1     1     +1:07.1
3 SIEMAKOV Volodymyr     UKR     0+0+0+0     0     +1:33.5
4 NENSETER Aslak     NOR      0+0+0+1     1     +1:35.9
5 HOSEK Ondrej             CZE     0+0+0+1     1     +1:40.3

39 ZINI Saverio     ITA 0+1+1+2     4     +5:08.2
65 RODIGARI Paolo     ITA 0+1+0+1     2     +7:15.6
77 DUTTO Pietro     ITA 1+3+3+2     9     +8:38.1
83 GHIGLIONE Luca     ITA 1+1+0+3     5     +9:27.5

Ordine di arrivo 15km indivuduale femminile Obertilliach (Aut):

1 HOJNISZ Monika POL 0+0+0+0 0 43:04.5
2 HORCHLER Karolin GER 1+0+0+0 1 +1:14.2
3 GASPARIN Elisa SUI 0+0+0+1 1 +1:38.0
4 HOEGBERG Elisabeth SWE 0+2+0+0 2 +2:02.8
5 ZAGORUIKO Anastasia RUS 0+0+1+0 1 +2:04.7

9 GONTIER Nicole ITA Italy 0+0+2+1 3 +2:37.4
62 ROCCHIA Ginevra ITA Italy 1+1+2+1 5 +8:33.8

A Obertilliach è andata di scena la sprint maschile di Ibu Cup con assoluta protagonista la Russia. Nella terza tappa ha vinto Dmitry Malischko con il tempo di 24:44.1 e un errore al poligono. Staccato di pochi secondi, 9.2, il connazionale Eduard Latypov. Il francese Emilien Jacquelin ha completato il podio con 30,4 secondi di ritardo dalla testa della classifica. Lontani dalla vetta gli italiani in pista, si tratta di Pietro Dutto 31o, Saverio Zini 48o, Paolo Rodigari 66o e Giuseppe Montello 75o. Un'altra buona prestazione per Nicole Gontier, brava e costante a rimanere sempre nel giro della top ten in tutte le prove disputate in questa stagione. L'azzurra è 11a a +48.6 di svantaggio dalla vincitrice della sprint 7,5 km Karolin Horchler. La tedesca si è imposta davanti a Julia Simon e Uliana Kaisheva. In gara anche le italiane Karin Oberhof 16a e Ginevra Rocchia 47a. 


Dzmitry Lazouski ha fatto vedere una grandissima performance nello sprint maschile della Ibu Cup juniores in Val Ridanna. In pista il 19enne di Minsk ha ottenuto “solo” l’11° tempo, ma al poligono ha fatto davvero la differenza, non sbagliando neanche un colpo e stabilendo il miglior tempo. Con un tempo complessivo di 27.07,7 minuti si è imposto, lasciandosi alle spalle il russo Said Karimulla Khalili (+5,6/1), mentre il tedesco Tim Grotian è arrivato terzo (+18,7) con il miglior tempo sugli sci stretti e nonostante i suoi due errori al poligono. Il migliore degli azzurri è stato Davide Cappellari (Forni di Sopra), che ha accusato un ritardo di 1.02,1 minuti sul vincitore (1 errore) e ha chiuso in 9/a posizione. Benissimo anche il suo compagno di squadra Patrick Braunhofer. Il beniamino di casa, residente proprio in Val Ridanna, ha ottenuto il 10° posto (+1.03,5/1). In totale hanno partecipato 113 biathleti alla sprint maschile. 


Nel pomeriggio poi la gara sprint femminile, nella quale ha avuto la meglio Marina Sauter (Germania). La vincitrice 20enne di Bächingen non ha commesso errori al poligono e sugli sci da fondo ha fatto registrare il quarto tempo. La Sauter era già salita sul podio nella gara individuale di venerdì, dove aveva chiuso in seconda posizione. Nella sprint odierna è invece arrivata seconda la francese Lou Jeanmonnot Laurent, che ha sparato senza errori ma che in pista ha perso 12,8 secondi sulla Sauter. Il podio è stato completato dall’altra tedesca Sophia Schneider, che con un errore ha perso 15,3 secondi sulla sua compagna di squadra vincente. La migliore delle azzurre è stata la due volta campionessa del mondo giovanile Irene Lardschneider. La 19enne di Selva in Val Gardena con due errori ha chiuso con 1.09,2 minuti di ritardo sulla Sauter in 11/a posizione. La vincitrice della gara individuale sugli sci ha brillato con il quarto tempo. Nella gara sprint femminile erano al via 90 biatlete.
 

Ordine di arrivo sprint 10km maschile Obertilliach (Aut):

1 MALYSHKO Dmitry RUS  RUSSIA 0+1 1 24:44.1

2 LATYPOV Eduard RUS  RUSSIA 0+0 0 +9.2

3 JACQUELIN Emilien FRA  FRANCE 0+1 1 +30.4

4 ROESCH Michael BEL  BELGIUM 0+1 1 +31.8

5 CHRISTIANSEN Vetle Sjaastad NOR  NORWAY 0+1 1 +33.5

 

31 DUTTO Pietro ITA  ITALY 1+1 2 +1:26.7

48 ZINI Saverio ITA  ITALY 1+2 3 +2:05.8

66 RODIGARI Paolo ITA  ITALY 1+0 1 +2:40.9

75 MONTELLO Giuseppe ITA  ITALY 2+1 3 +2:57.5

 

Ordine di arrivo sprint 7,5km femminile Obertilliach (Aut):

1 HORCHLER Karolin GER  GERMANY 0+0 0 21:38.5

2 SIMON Julia FRA  FRANCE 1+0 1 +6.6

3 KAISHEVA Uliana RUS  RUSSIA 0+0 0 +14.3

4 GASPARIN Elisa SUI  SWITZERLAND 0+0 0 +22.3

5 VARCIN Coline FRA  FRANCE 0+0 0 +27.9

 

11 GONTIER Nicole ITA  ITALY 2+1 3 +48.6

16 OBERHOFER Karin ITA  ITALY 1+0 1 +1:06.3

47 ROCCHIA Ginevra ITA  ITALY 0+1 1 +2:26.9

 

IBU Junior Cup Ridnaun/Ridanna
Sprint Men (10 km)
1. Dzmitry Lazouski BLR 27.07,7/0
2. Said Karimulla Khalili RUS +5,6/1
3. Tim Grotian GER +18,7/2
4. Martin Perrillat Bottonet FRA +29,4/1
5. Igor Malinkovskii RUS +44,8/2

Sprint Women (7,5 km)
1. Marina Sauter GER 23.47,0/0
2. Lou Jeanmonnot Laurent +12,8/0
3. Sophia Schneider GER +15,3/1
4. Hanna Kebinger GER +28,7/0
5. Camille Bened FRA +39,9/1

Nella staffetta singola di Obertilliach a esultare è la Russia. Il duo Kristina Reztsova - Alexey Volkov ha tagliato il traguardo con il tempo di 39:07.2 accumulando 37 secondi di vantaggio sulla Francia. L'Ucraina invece, ha vinto la sfida per il terzo posto contro il Canada e la Norvegia, in ritardo dalla testa della classifica rispettivamente di 51 e 57 secondi. A rappresentare l'Italia c'erano Ginevra Rocchia e Paolo Rodigari che hanno concluso la gara in dodicesima posizione con un ritardo di +2:25.5.

A Obertilliach è andata di scena anche la staffetta mista 2X6+2X7.5 di Ibu Cup. La Norvegia si è aggiudicata la competizione imponendosi davanti a Germania e Francia. Kalkenberg, Knotten, Christiansen e Gjermundshaug hanno fermato il cronometro su 1:10:44.9 con 32 secondi di vantaggio sui tedeschi e più di un minuto sui francesi. L'Italia ha schierato in pista Karin Oberhofer, Nicole Gontier, Saverio Zini e Pietro Dutto che si sono piazzati ottavi con uno svantaggio di +2:14.9. Appuntamento con l'Ibu cup a Brezno-Osrblie, in Slovacchia, dal 5 al 7 gennaio.

Ordine di arrivo staffetta singola Obertilliach (Aut):
1 RUSSIA REZTSOVA Kristina, VOLKOV Alexey 39:07.2
2 FRANCE SIMON Julia, JACQUELIN Emilien +37.1
3 UKRAINE ZHURAVOK Yuliia, PRYMA Artem +48.9
4 CANADA BEAUDRY Sarah, CAMPBELL Carsen +51.0
5 NORWAY LIE Lotte, NENSETER Aslak +57.8

12 ITALY ROCCHIA Ginevra, RODIGARI Paolo +2:25.5

Ordine di arrivo staffetta mista 2X6+2X7.5 Obertilliach (Aut):
1 NOR KALKENBERG Emilie Aagheim, KNOTTEN Karoline Offigstad,CHRISTIANSEN Vetle Sjaastad, GJERMUNDSHAUG Vegard 1:10:44.9
2 GER HORCHLER Nadine, HORCHLER Karolin, ZOBEL David, REES Roman +32.4
3 FRA VARCIN Coline, BEGUE Myrtille, DUMONT Clement, BEGUE Aristide +1:09.7
4 SUI GASPARIN Elisa, GASPARIN Aita, TAMBORNINO Eligius, BURKHALTER Joscha +1:25.5
5 SWE SKOTTHEIM Johanna, ALIFIRAVETS Olga, ARWIDSON Tobias, PONSILUOMA Martin +1:41.6

8 ITA OBERHOFER Karin, GONTIER Nicole, ZINI Saverio, DUTTO Pietro +2:14.9

Fonte FISI

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…