Furto ai danni di due biatlete norvegesi. Catturano il ladro!

08 Novembre 2018
(1 Vota)
Author :  
Nordic Focus

Le ragazze sono state derubate per un valore totale di 50.000 corone norvegesi (oltre 5000 euro). Fra gli effetti spariti due Mac, un portafoglio e costosi auricolari. Le ragazze si sono improvvisate detective utilizzando il sistema di localizzazione del loro dispositivo laptop collegato allo smartphone. Il ladro è stato rintracciato ancora nell'edificio venendo così arrestato.

Tiril Eckhoff, campionessa mondiale di biathlon e ripetutamente medagliata olimpica, e Ingrid Landmark Tandrevold hanno vissuto una serata movimentata mentre si trovavano in hotel a Trysil in Norvegia per l'ultimo raduno prima dell'inizio della stagione.

Martedì pomeriggio, le due norvegesi hanno partecipato ad un breve briefing di squadra in albergo senza preoccuparsi di chiudere a chiave la porta della loro stanza.

"Quando siamo rientrate ci siamo sorprese a constatare che la porta era stata chiusa a chiave. Sono andati in reception a prendere un'altra chiave e una volta entrate ci siamo rese conto che qualcosa non tornava. Erano sparite un sacco di cose" ha spiegato la 28enne Eckhoff.

Con l'aiuto della reception dell'hotel hanno preso contatto con la polizia locale, ma le ragazze si sono rese conto che potevano contribuire anche loro alla caccia.

"Ho utlizzato l'applicazione "Trova il mio Iphone" e ho localizzato il mio Mac che si trovava ancora in hotel. Ho fatto una stupidaggine premendo la localizzazione acustica e il ladro ha spento il dispositivo."

Il ladro è stato facile da rintracciare. La polizia aveva già il sospetto di chi potesse essere. Così una serata spiacevole si è conclusa felicemente: Tandrevold ed Eckhoff hanno recuperato tutte le loro cose. 

"E' stata una lezione. La prossima volta chiudiamo la porta!"

Sempre dal ritiro di Tyrsil giunge invece notizia che Marte Olsbu sta affrontando alcuni problemi fisici che potrebbero compromettere il suo inizio di stagione.

Fonte: NRK

Top