Pellegrino c'è, è 2° a Lahti in scia a Klæbo

09 Febbraio 2019
(3 Voti)
Author :  

Sorride dopo il traguardo della sprint di Lahti Federico Pellegrino. Sulla pista che lo ha visto vincere in Coppa del Mondo nel 2018 e, soprattutto, il titolo mondiale nel 2017, il poliziotto valdostano ha cominciato a prendere le misure al quasi imbattibile Johannes Høsflot Klæbo. Quel sorriso vale quasi una vittoria perché sa di poter arrivare a Seefeld e giocarsi il titolo ad armi pari.

Per sua stessa ammissione, Chicco aveva dichiarato di non essere ancora brillante dopo i carichi di lavoro delle scorse settimane e di dover lavorare di astuzia nel gestire tattica e fatica. Oggi ha fatto le prove generali per la gara mondiale ed è stato l'unico a rimanere a contatto del fenomeno norvegese fino alla fine. E' il 24° podio in carriera in Coppa del Mondo.

Klæbo, invece, porta il suo bottino di vittorie a 22, allunga in Coppa del Mondo generale e chiude la faccenda anche per la coppa sprint. Dietro Pellegrino è una replica dei Campionati norvegesi con Finn Hågen Krogh, fresco di titolo nazionale, che si prende il 3° posto davanti a Eirik Brandsdal ed Emil Iversen. A questo punto il quartetto per le medaglie in Tirolo dovrebbe essere Klæbo, Skar (già sicuro del posto, oggi arrivato ultimo in semifinale), Krogh e Brandsdal. Iversen si consolerà con le distanze lunghe. In finale è arrivato anche il russo Gleb Retivykh, 6°, spettatore privilegiato dell'infuocata sfida.

Nota curiosa, come successo per le donne svedesi a Lillehammer, La Norvegia maschile ha vinto ogni batteria dalla qualificazione alla finale. Domani si faranno le prove generali per la team sprint iridata con la coppia Pellegrino-De Fabiani pronta a togliersi altre soddisfazioni.

Risultati Sprint TL uomini

Top