Salto: Maren Lundby campionessa olimpica. 15^ L. Malsiner

12 Febbraio 2018
(0 Voti)
Author :  
Jan Simon Schaefer

Sul trampolino piccolo dell'Alpensia Ski Jumping Center di PyeongChang è andata in scena la gara di salto con gli sci femminile sul trampolino piccolo HS109. Gara praticamente senza sorprese in quanto ha vinto la dominatrice della stagione Maren Lundby, saltatrice fra le migliori da un paio di stagioni, ma definitivamente esplosa quest'anno con 7 successi in Coppa del Mondo (sugli 11 totali in carriera). La ventitreene di Gjoevik si consacra migliore interprete di questa ancora giovane disciplina e succede alla tedesca Carina Vogt, sorpresissima di Sochi 2014. Lundby ha dominato entrambe le serie ottenendo soprattutto la misura di 110 metri nel secondo salto.

Medaglia d'argento per Katarina Althaus, colei che ad inizio stagione si contendeva la leadership con la norvegese. Oggi, nonostante una grande gara, non è però riuscita ad attaccare la rivale. Bronzo alla giapponese Sara Takanashi che riscatta la medaglia mancata a Sochi. La vincitrice di quattro Coppe del Mondo e ormai vera istituzione di questo sport nonostante l'ancora giovanissima età, ha superato nettamente per il terzo gradino del podio storiche protagoniste come la russa Irina Avvakumova 4^, l'olimpionica uscente Vogt 5^ e la pioniera Daniela Iraschko-Stolz 6^. 7^ la slovena campionessa del mondo juniores Nika Kriznar, 8^ Ramona Straub, 9^ Yuki Ito, 10 ^ Juliane Seyfarth.

Prova in attesa con le aspettative per le sorelle Malsiner. Lara ha concluso al 15° posto mentre la più grande Manuela è giunta 18^. Prestazione da dimenticare per Elena Runggaldier ed Evelyn Insam, non qualificatesi per la seconda serie.

Classifica trampolino NH HS109 donne

 

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…